Al PalaMariotti trionfa la solidarietà

Al PalaMariotti trionfa la solidarietà

Sul parquet ligure l’amichevole tra i giganti e la VL Pesaro finisce 103-89.  L’incasso interamente devoluto alle famiglie sfrattate dopo il crollo del ponte Morandi: il main sponsor Banco di Sardegna e il gold sponsor Reale Mutua hanno raddoppiato l'incasso nel segno della solidarietà

Grande successo per l’amichevole “Genova nel cuore” che questa sera ha visto sul parquet del PalaMariotti a La Spezia affrontarsi la Dinamo Banco di Sardegna e VL Pesaro, in un gustoso antipasto del campionato LBA. A vincere la sfida è il Banco che si è imposto 103-89 al temine di una bella sfida che ha regalato ai numerosi appassionati della palla a spicchi liguri un vero spot per il basket. Ma a trionfare sul parquet e sugli spalti è la solidarietà, con la perfetta riuscita dell’evento organizzato da C.R. Liguria della FIP, con il patrocinio della Regione Liguria e il sostegno del Coni Liguria e della Federazione Italiana Pallacanestro: l’intero incasso della sfida infatti sarà destinato alle famiglie sfrattate a seguito del drammatico crollo del viadotto Morandi a Genova lo scorso 14 agosto.

Banco di Sardegna e Reale Mutua, campioni di solidarietà. In occasione della sfida di questa sera il main sponsor biancoblu Banco di Sardegna, da oltre 25 anni vicino ai giganti, e il gold sponsor Reale Mutua hanno raddoppiato l’incasso del match della solidarietà. Un gesto di sentita solidarietà, simbolo della condivisa visione dell'universo Dinamo, che fa dell'attività nel sociale una delle priorità, con un occhio di riguardo verso chi vive un momento di difficoltà.

Forza Davide! Prima della palla a due il presidente della Dinamo Banco di Sardegna Stefano Sardara ha consegnato a Davide Capello, il vigile del fuoco sardo scampato al crollo del viadotto Morandi, una maglia personalizzata con nome e numero. Un piccolo dono per rendere omaggio a un sardo coraggioso e tenace, scampato a una immane tragedia che ha lacerato una nazione intera.

Genova nel cuore, il match della solidarietà. Starting five biancoblu con Spissu, Bamforth,Petteway, Thomas e Cooley, la Vuelle risponde con Blackmon, McCree, Artis, Conti e Mockevicius. Giganti da subito in controllo grazie alla coppia Petteway-Thomas, dopo 10’ Banco avanti 32-19. Nella seconda frazione Pesaro suona la carica condotta da Artis, autore di 12 punti in 10’. Thomas prosegue la sua cavalcata e alla causa si unisce Bamforth. Si va alla pausa lunga con il punteggio di 56-44. Il secondo tempo si apre con una Victoria Libertas combattiva e determinata a colmare il gap. Gli uomini di Vincenzo Esposito però gestiscono bene il vantaggio e chiudono al 30’ avanti in doppia cifra (75-65). Il copione non cambia negli ultimi 10’, la Dinamo scappa via e Pesaro insegue. Al PalaMariotti di La Spezia finisce tra gli applausi 103-89.

Dinamo Banco di Sardegna 103 – VL Pesaro 89

Parziali: 32-19; 24-25; 19-21; 34-24.

Progressivi:32-19; 56-44; 75-65; 103-89.

Dinamo Banco di Sardegna. Spissu 9, Lovett, Bamforth 18, Petteway 11, Devecchi 5, Magro 2, Pierre 2, Gentile 9, Thomas 23, Polonara 8, Diop 4, Cooley 12.   All. Vincenzo Esposito

VL Pesaro. Blackmon 9, McCree 17, Artis 21, Murray, Conti 2, Alessandrini, Tognacci, Ancelotti 7, Monaldi 11, Zanotti 6, Mockevicius 16. All. Massimo Galli

(Photocredits Alessio Viale)

Sassari, 23 settembre 2018

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna