Buona la prima: la Dinamo si impone con autorità sul Benfica

Buona la prima: la Dinamo si impone con autorità sul Benfica

Gli uomini di coach Esposito si impongono 100-66 nella sfida di andata del Qualification Round di Fiba Europe Cup

È un debutto vincente quello della Dinamo Banco di Sardegna 2018-2019 che vince e convince nella sfida di andata del Qualification Round di Fiba Europe Cup. Gli uomini di coach Esposito scappano fin dal primo tempo andando negli spogliatori sul +26. Nel secondo tempo ai portoghesi non basta un super Downs, i giganti gestiscono il vantaggio, in una meravigliosa prestazione corale chiusa con 42 rimbalzi, 31 assist totali e solo 11 palle perse. Alla sirena finale il tabellone dice 100–66 con sei uomini in doppia cifra. Top scorer della sfida Rashawn Thomas, a referto con 18 punti, con 8/10 al tiro, 4 rimbalzi e 23 di valutazione; doppia cifra per Scott Bamforth -determinante per larghi tratti della sfida- con 15 punti, 5 rimbalzi e 4 assist. Terran Petteway (11 pt, 6 as). Bene anche i lunghi Jack Cooley (13 pt, 3rb) e Achille Polonara (11 pt,5 rb). Minuti importanti anche di Marco Spissu (3 as), Ousmane Diop (4 pt) e debutto per il giovane talento Marco Antonio Re, prodotto del vivaio biancoblu.

Starting five biancoblu con Spissu, Bamforth, Petteway, Polonara e Cooley, il Benfica risponde con Downs, Lima, Fonseca, Snider e Suarez. È Jack Cooley ad aprire le danze mettendo a segno i primi 3 punti, Snider si iscrive a referto per gli avversari. I giganti trovano il primo mini allungo con Spissu dall’arco ma Lima sigla la parità e Downs il sorpasso biancorosso. Bamforth e Polonara conducono i padroni di casa. L’alleyoop di Thomas servito da Bamforth fa saltare il pubblico del Palazzetto. Dopo 10’ è 28-20. Nella seconda frazione i giganti piazzano un break di 11-0 con un super Thomas, Bamforth e Magro. Anche Diop si iscrive a referto con una schiacciata in contropiede spettacolare. Lisbona si sblocca con Lima e Fonseca. Il Banco resta in controllo. La schiacciata in contropiede di Petteway, innescato da una rubata del capitano Devecchi, dice 50-25. Magro e Polonara incrementano ancora il vantaggio, debutto sul campo per il giovane Marco Antonio Re: le due squadre vanno negli spogliatoi sul punteggio di 54-28.  Al rientro dall’intervallo lungo i portoghesi provano ad innescare la rimonta, condotti dall’ex Caserta Micah Downs, ma un ottimo Scott Bamforth -autore di 8 punti della terza frazione- li ricaccia indietro (71-47). Negli ultimi 10’ non cambia il copione: la Dinamo scappa via e Benfica insegue. Il Banco conquista la sfida di andata del Qualification Round, domenica il debutto in campionato LBA con la sfida a Reggio Emilia mentre tra una settimana il ritorno in Portogallo per staccare il biglietto per la regular season di Coppa.

Sala stampa. Il coach del Benfica Lisboa Arturo Alvarez commenta così la gara: “Sassari è stata eccezionale, ha saputo approfittare delle nostre debolezze, soprattutto dell’assenza di Xavi Rey, caricando i lunghi di falli e facendo un grande gioco per tutta la gara. Faremo di tutto per rendere la vita di Sassari più difficile nella gara di ritorno, lavorando meglio a rimbalzo e in difesa senza concedere tiri facili ai lunghi come Magro e Cooley come è successo stasera. Sassari è una grande squadra, ha fatto forse la migliore preseason ini Europa vincendo su squadre come il Fenerbahce”.

Il coach della Dinamo Banco di Sardegna Vincenzo Esposito: “Siamo partiti un po’ contratti perché comunque stavamo giocando la prima gara ufficiale. Quando poi abbiamo preso il nostro ritmo siamo tornati a giocare la pallacanestro che si è vista in questi due mesi di precampionato. Continuiamo su questa linea, cercando di migliorare. Dobbiamo rimanere con i piedi per terra, sappiamo che tra una settimana torneremo in campo in Portogallo con un vantaggio consistente ma da domani pomeriggio cominciamo a preparare la gara contro Reggio che sarà un’altra gara dal valore molto importante e dopo il ritorno di coppa il debutto in casa contro Varese: abbiamo tutto il tempo di prepararci e di lavorare sereni per affrontare questi appuntamenti. Per stasera bene la vittoria, bene tutti, e adesso testa a Reggio Emilia".

L’ala della Dinamo Rashawn Thomas: “Sono molto contento, abbiamo giocato una bella partita, abbiamo giocato di squadra e rispettato il piano partita del coach quindi sono davvero soddisfatto”.

Dinamo Banco di Sardegna 100– Benfica Lisboa 66

Parziali: 28-20; 26-8; 19-19; 27-19.

Progressivi: 28-20; 54-28; 73-47; 100-66.

Dinamo Banco di Sardegna. Spissu 7, Re, Bamforth 15, Petteway 11, Devecchi 3, Magro 11, Pierre 5, Gentile 2, Thomas 18, Polonara 11, Diop 4, Cooley 13.   All. Vincenzo Esposito

Benfica Lisboa. Downs 21, Mario, Cardoso 2, Silva 4, Delgado 4 Lima 3, Conceicao 1, Fonseca 7, Barroso 3, Hallmann 8, Lisboa, Snider 8, Suarez 5. All. Arturo Alvarez

Sassari, 03 ottobre 2018

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna