Dinamo e Unicef insieme in campo

Dinamo e Unicef insieme in campo

Domani, in occasione dell’ottava giornata di campionato, su tutti i campi della serie A si celebrerà la Giornata Nazionale dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Domani, 20 novembre, è la Giornata Nazionale dell’Infanzia e l’Adolescenza, e l’Unicef lancerà un’iniziativa che vedrà coinvolto il mondo della pallacanestro. IN collaborazione con la Legabasket oggi e domani, in tutti i palazzetti della Serie A, i giocatori e gli arbitri, qualche minuto prima del fischio di inizio al centro del campo, posizioneranno uno striscione con la scritta “Dona al 45566- UNICEF per ogni bambino” a sostegno della campagna di raccolta fondi a favore di milioni di bambini poveri e vulnerabili in tutto il mondo.

La Dinamo ha da sempre un occhio di riguardo verso i più deboli, soprattutto i piccoli, e, attraverso l’instancabile attività della Fondazione Dinamo, porta avanti su tutto il territorio progetti di solidarietà, integrazione e formazione per bambini e ragazzi. Il club di via Nenni è l’unica società cestistica in Italia e la seconda in Europa dopo il Barcellona ad essere partner Unicef e prenderà parte con orgoglio all’iniziativa di domani. Nel parterre del PalaSerradimigni ci sarà una rappresentanza di Unicef Italia composta da Eleonora Baltolu, del Consiglio direttivo Unicef Italia, e Nicola Brotto, Responsabile Sport.

“Il mondo del basket scende in campo ancora una volta con l’Unicef dalla parte dei bambini più vulnerabili - ha sottolineato il Presidente dell’Unicef Italia Giacomo Guerrera –  Quest’anno poi l’occasione è particolarmente speciale: l’Unicef celebra il suo 70° anniversario, una storia di infanzie negate e ritrovate, di bambini curati e protetti, di bambini salvati”.

Lo slogan della campagna è “Se mandi un SMS - o fai una chiamata - all’UNICEF è come se lo mandassi ai bambini. E sarà l’inizio di una storia bellissima”.

 

Sassari, 19 novembre 2016

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna