Dinamo Island 2018: novembre con Achille Polonara

Dinamo Island 2018: novembre con Achille Polonara

Disponibile in tutti i Dinamo Store e nell’e-commerce biancoblu il calendario ufficiale della Dinamo Banco di Sardegna

È in vendita in tutti i Dinamo Store il calendario Dinamo Island 2018, un viaggio speciale in una Sardegna di tradizioni e mestieri, che racconta attraverso tredici scatti un’isola fatta di antiche professioni. Nei panni di guest star i 12 giganti che per l’occasione si sono messi in gioco imparando, con pazienza e dedizione, mestieri antichissimi grazie all’aiuto prezioso di artigiani e professionisti che hanno condiviso la loro arte, trasmettendone i segreti.

I frutti della terra: le olive guest star Achille Polonara. Il protagonista del mese di novembre è l’ala azzurra Achille Polonara che, per la prima volta nella sua vita, si è ritrovato a scoprire la magia di un frantoio. In Sardegna sono oltre 40mila gli ettari di oliveto e la produzione dell’olio è molto intensa in alcune aree geografiche ben definite: nel nord dell’isola si tratta della zona agricola tra Alghero e Sassari e i territori di Ittiri, Sorso e Sennori, che negli anni si è dotato di efficienti strutture per la produzione e la commercializzazione dell’olio extra vergine. Le olive di questa zona hanno le caratteristiche delle “bosane” ovvero danno vita a un olio fruttato intenso con gusto fresco, amaro e piccante.

“Sono rimasto molto colpito dal frantoio, non ne avevo mai visto uno _racconta Achille_. Sono in Sardegna da pochi mesi ma qui si respira subito un forte senso di orgoglio e appartenenza a quest’isola. Nelle pause durante lo shooting ho osservato con attenzione i volti di chi lavorava, nelle loro facce leggevo chiaramente questo forte senso di appartenenza e di orgoglio per quello che fanno ogni giorno”.

A raccontare lo scatto è il fotografo Nanni Angeli: “Quando arriviamo Achille, che si è mosso indipendentemente da noi, è già lì che ci aspetta e chiacchiera con Roberto che ci presenta i fratelli Delogu, proprietari del frantoio in cui ci troviamo. Leonardo e Baingio ci accolgono sorridenti e con grande disponibilità ci spiegano quali sono le fasi della lavorazione che potrebbe essere interessante fotografare. Sul piazzale, all’esterno, si trova la prima macchina che divide le foglie dalle olive, al bordo della quale vari contadini attendono il loro turno, con le olive dentro grandi sacchi di juta. Capisco che non potrò rubargli troppo tempo, il frantoio è in piena attività. Polonara indossa un lungo grembiule verde e la prima azione che proviamo è quella di svuotare i sacchi nella defogliatrice. Ma Achille è veramente alto, e per avere una foto con lui, le olive e l’azione il campo sarebbe troppo largo. Ci spostiamo sul retro della macchina, il campo visivo è pulito, racconta di più il frantoio, i frantoiani sono alle spalle di un lavoratore il cui sguardo assorto denuncia un ascolto fuori campo in un momento di pausa. Una foto che racconta di un momento di sospensione dal lavoro, e in questa staticità apparente Achille sembra proprio un gigante, una colonna, anche di questo frantoio”.

La realizzazione dello scatto è stata possibile grazie alla disponibilità di Leonardo e Baingio Delogu e Roberto Merella.

Sassari, 03 gennaio 2018

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna