“Prime cinque sfide toste, dovremo essere pronti da subito”

“Prime cinque sfide toste, dovremo essere pronti da subito”

Il commento del tecnico biancoblu al calendario della regular season 2017/2018

“Credo che, come sempre, sia importante ragionare su mini pacchetti di cinque partite _commenta Federico Pasquini_ guardando il calendario nelle prime cinque giornate ci aspetta un avvio tosto con le sfide in casa contro Cantù, Reggio Emilia e Milano. A queste si aggiungono le trasferte a Torino e Bologna contro due squadre che sono le nuove forze a livello di mercato: da un lato troviamo la Virtus che, da neopromossa, si sta muovendo bene nel mercato per tornare nella massima serie con autorità, prendendo giocatori di altissimo livello, dall’altra abbiamo Torino che ha completamente rivoluzionato tutto, a partire dalla panchina, e che ha firmato giocatori stranieri di grande peso. Sicuramente saranno due squadre che si presenteranno con grande voglia di fare bene, nei rispettivi palazzetti ci sarà tantissimo entusiasmo, grande energia e voglia di sostenere due squadre che potrebbero tranquillamente rivelarsi le sorprese del campionato, soprattutto per come i due club stanno lavorando. Questo significa _spiega il tecnico biancoblu_ che dovremo essere pronti da subito perché con l’inizio della Champions League l’11 ottobre e avversarie di questo calibro nelle prime cinque giornate di campionato l’imperativo è farsi trovare quadrati e focalizzati dalla prima palla a due. Per il resto abbiamo grande rispetto di tutti ma paura di nessuno, affronteremo tutti ma per ora ragioniamo sulle prime cinque partite. Siamo consapevoli che avremo da subito l’impatto con la Supercoppa -in programma 23 e 24 settembre- e poi inizieremo quasi in contemporanea campionato e Coppa: dovremo essere pronti e lavoreremo fin dal primo giorno per questo”.

 

Sassari, 31 luglio 2017

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna