Il Banco cade a Istanbul contro il Besiktas

Il Banco cade a Istanbul contro il Besiktas

Dinamo sconfitta sul parquet della Besiktas Akatlar Arena per 100 a 70 nel game 12 di Basketball Champions League

Coach Pasquini conferma i dodici delle ultime gare e lo starting five, sul parquet per il Banco David Bell, Trevor Lacey, Jack Devecchi, Brian Sacchetti e Tau Lydeka. Brian Sacchetti apre il match dall'arco, pronta risposta dei padroni di casa, ed è subito 2-3 in avvio. Stimac dalla lunetta firma il primo vantaggio Besiktas, David Bell completa un gioco da tre punti che vale il +1 biancoverde. Capitan Devecchi commette il secondo fallo ed è costretto ad uscire, Sacchetti tiene vivo l’attacco Dinamo, Clark e Stimac con un mini parziale scrivono il 12-9 dopo 5’ di gioco. Coach Pasquini ruota i suoi uomini ma il Banco non trova la via del canestro, ci pensa Lawal con quattro punti di fila, i biancoverdi stringono le maglie in difesa, Johnson-Odom e Savanovic firmano il contro parziale e chiudono il primo quarto sul 16-17. Il Besiktas prova a dare un prima spallata al match, Lawal si fa sentire sotto le plance e sale a quota 8, i turchi guidati da Roll incrementano il vantaggio e sul piazzato di Sipahi è immediato timeout sassarese (29-21 al 15’). Capitan Devecchi rientra sul parquet ma commette ancora fallo (3), i padroni di casa volano sul +14, Lollo D’Ercole dai 6.75 sblocca il Banco, Stipcevic e Lydeka ai liberi scrivono il 38-28 ma i padroni di casa mantengono salda la doppia cifra di vantaggio e al 20' è 44-30.

Terzo quarto a senso unico alla Besiktas Akatlar Arena, il Besiktas si conferma roster di alto livello, la Dinamo si ritrova sul 61-37 al 25’, David Bell e Gani Lawal provano a scuotere i compagni, Pasquini perde Devecchi (5° fallo a 4’ dalla terza sirena), i turchi forti del 56% dalla lunga distanza consolidano il vantaggio (73-47 al 30’). Il Banco paga la stanchezza ma prova nell'ultima frazione a ridurre il gap, c'è spazio per le triple di Stipcevic e Monaldi, il Besiktas nei minuti finali sigilla il risultato e si aggiudica il game 12 vincendo per 100-70.

Sala stampa. Il coach della Dinamo Federico Pasquini commenta così la gara: “Devo fare i complimenti al Besiktas, è la squadra più forte del girone e, ritengo, una delle migliori dell’intera competizione della Basketball Champions League. A noi sicuramente non ha fatto bene la giornata di viaggio di ieri, con ritardi pazzeschi che ci hanno costretto a restare fermi in aeroporto tutta la giornata  prima di poterpartire e  raggiungere Istanbul solo a notte fonda. Per questo abbiamo saltato l’allenamento di ieri e anche quello di oggi, e questo si è visto subito dopo il primo quarto sulle gambe dei nostri. Naturalmente queste non sono scuse, il Besiktas ha vinto nettamente e meritatamente con una grande partita.  Da domani riprendiamo a lavorare per giocare come abbiamo fatto negli ultimi 20 giorni e pensiamo al prossimo impegno in Germania, che sarà fondamentale per il nostro futuro nella competizione europea".
 

Besiktas Sompo Japan 100 - Dinamo Banco di Sardegna 70

Progressivi: 16-17; 44-30; 73-47: 100-70.

Besiktas Sompo Japan: Guler, Clark 8, Edge 7, Veyseloglu 10, Stimac 11, Thompson 7, Roll 18, Sanli 8, Strawberry 6, Sipahi 4, Weems 7, Karaman 14. Coach Ufuk Sarica

Dinamo Banco di Sardegna: Johnson-Odom 4, Bell 5 Lacey 2, Devecchi, D’Ercole 6, Sacchetti 11, Lydeka 5, Savanovic 4, Stipcevic 13, Lawal 16, Monaldi 4, Ebeling ne. Coach Federico Pasquini

 

Sassari, 11 gennaio 2017

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna