Il derby di ritorno è della Torres: battuto il Sant'Orsola

Il derby di ritorno è della Torres: battuto il Sant'Orsola

La Sef Torres riscatta il risultato dell’andata e vince il derby con il Tavoni Sant’Orsola per 77-72

Coach Sorci manda in campo Merella, Piras, Spano, Pisano, Basoli, coach Mura Gallizzi, Langiu, Sanna, Demuru e Casula. Il match si apre in equilibrio. I ragazzi di coach Mura costruiscono bene e arginano l’attacco avversario. La Torres trova buone conclusioni con Casula, Sanna e Gallizzi e con Pennacchi a chiudere i primi 10’ firmando un vantaggio in doppia cifra (13-23). In avio di seconda frazione i neroarancio piazzano il break (8-0) con Spano, Bertolini e Obino, coach Mura chiama il suoi al minuto. Pennacchi e Casula allungano di nuovo, Merella e Piras tengono i padroni di casa a contatto, Piras firma la parità. La difesa Torres cala di intensità e il Sant’Orsola ne sa approfittare per il sorpasso. Il primo tempo si chiude con Langiu dalla lunetta per il 38-34. Nella ripresa i ragazzi di coach Sorci incrementano il vantaggio, Chessa sblocca i rossoblu, Sanna in contropiede porta i suoi a una sola lunghezza e Casula firma la parità ma Pisano dalla lunetta chiude il terzo quarto sul 54-52. Negli ultimi 10’ la difesa Torres alza d’intensità, Sanna e compagni arginano l’energia avversaria e trovano buone soluzioni portandosi in vantaggio. Il Tavoni cerca di far valere il fisico ed energia ma i ragazzi di coach Mura respingono ogni tentativo. Nell’ultimo minuto di gioco Merella e Piras accorcia dalla lunga e i neroarancio tentano di riagganciare con il fallo sistematico ma Gallizzi e i suoi gestiscono bene dalla lunetta e il derby di ritorno si chiude con la vittoria della Torres per 72-77.

Tavoni Sant’Orsola 72– Sef Torres 77

Parziali: 13-23; 25-11; 16-18; 18-25

Progressivi: 13-23; 38-34; 54-52; 72-77

Tavoni Sant’Orsola. Spano 11, Marongiu, Chessa, Merella 14, Pisano 8, Piras 25, Tola, Obino 3, Piquereddu, Basoli 9, Bertolin 2i, Mattu. All. Antonello Sorci, assistant Andrea Doro

Sef Torres. Manca, Sanciu, Langiu 6, Martis, Chessa 12, Sanna 18, Casula 13, Pennacchi 6, Demuru 9 Bergonzi, Gallizzi 13. All. Antonio Mura, assistant Federico Fadda

 

Sassari, 21 dicembre 2017

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna