Fondazione: Mission e Organigramma

FONDAZIONE DINAMO
ca semus prus de unu giogu...

Fondazione Dinamo

La Dinamo non è solo sport ma anche impegno nel sociale, attraverso un'attività strategicamente rivolta alla tutela dei soggetti che necessitano di particolare attenzione e ad una cura speciale dedicata ai giovani e alla loro crescita fisica e mentale.

Su queste basi, fortemente voluta dalla società cestistica sassarese, nel 2011 è nata la Fondazione Dinamo, che opera nell’ambito territoriale della Regione Autonoma della Sardegna con finalità di solidarietà e partecipazione sociale nei settori dell’assistenza sociale, della beneficenza, dell’istruzione, della formazione e dello sport dilettantistico. Un impegno a tutto campo - rivolto al sostegno della persona nel suo iter formativo, nel suo percorso di presenza e di espressione nella società - attraverso la diffusione della cultura e delle pratiche dello sport, dell’educazione alimentare, dello sviluppo di forme di integrazione sociale, della cura ed il recupero di coloro che si trovano in condizioni di bisogno e disagio.

 

Finalità principale dell’attività della Fondazione Dinamo è quella di contribuire alla creazione di un ambiente sano nel quale far crescere i giovani, diffondendo sentimenti e valori di socialità, integrazione, cooperazione, aggregazione, benessere fisico e crescita dell’individuo come singola parte di una comunità, sensibilizzando la società - e in particolare le nuove generazioni - al tema della solidarietà e della doverosa attenzione verso l’”altro”. Fondamentale in questo progetto è il modello sportivo vincente rappresentato dagli atleti della prima squadra, che consente di attivare in maniera più efficace i canali di comunicazione e sensibilizzazione utili a veicolare il messaggio.

In questo ambito la Dinamo quotidianamente porta avanti un lavoro con le squadre giovanili in un progetto ad ampio respiro e con un obiettivo che va oltre la semplice valenza sportiva: allontanare i giovani da tutto ciò che li possa "distrarre".

 

Questa la filosofia che sospinge il grande impegno della Fondazione Dinamo e le numerose iniziative sempre realizzate insieme al Club biancoblu:

Attività a favore dei giovani:

  • “L’uso delle droghe tra gli adolescenti”, iniziativa organizzata con il Comando Provinciale dei Carabinieri, in collaborazione il Serd e il Provveditorato agli Studi. Partendo dal dato che evidenzia che un quindicenne su quattro ha già familiarizzato con le droghe e con l’alcol è stata promossa una giornata di sensibilizzazione per dire no alla droga, per educare al rispetto della legalità e dei valori che la sostengono. Una giornata dedicata ai ragazzi delle scuole superiori cittadine e dell’hinterland che ha visto la presenza di 3800 studenti al PalaSerradimigni, struttura che ha ospitato l’iniziativa
  • “Strategie d'amore”, un incontro-seminario con Patch Adams, il dottor sorriso famoso in tutto il mondo. Una giornata dedicata all'importanza del donare agli altri e prendersi cura del prossimo con Patch Adams protagonista assoluto a divulgare il suo verbo di amore verso gli altri: vedere il prossimo come un amico in un contesto di amore, pace e giustizia
  • Partecipazione e promozione di campagne contro la violenza sulle donne, sui bambini, e contro le discriminazioni razziali e di genere.
  • Divulgazione tra i giovani dei principi del sano e corretto vivere quotidiano, della corretta alimentazione (quella giovanile in generale e quella sportiva in particolare) con il progetto su alimentazione dei giovani sportivi
  • Rafforzamento dei rapporti che mettono in relazione il trinomio educatori - genitori – giovani. In quest’ottica la Fondazione Dinamo sta sviluppando e portando avanti un progetto indirizzato ad un gruppo composto da studenti/giocatori di determinate classi/squadre mettendo a disposizione uno staff specializzato nelle tematiche dell’età evolutiva, con esperienza nella gestione delle problematiche genitoriali in ambito sportivo e scolastico. Uno specialista, assistendo alle sessioni di allenamento, alle gare, ai colloqui scolastici e agli incontri genitori-docenti/allenatori, potrà acquisire informazioni comportamentali relative al rapporto con i giovani attraverso l'osservazione e il dialogo, restituendo feedback adeguati ed efficaci in grado di creare o rafforzare la coesione all'interno della rete educativa, proprio come accade nel gioco di squadra.
  • Collaborazione con l'Università degli studi di Sassari per la valorizzazione del progetto Erasmus e della mobilità studentesca.

 

Attività a favore di soggetti con problematiche particolari e sensibilizzazione alla conoscenza di tali problematiche

  • Oltre ad ospitare alcuni malati di SLA a tutte partite, una su tutti la tifosa speciale Susanna Campus, sono state attivate e organizzate iniziative di raccolta fondi per a favore della ricerca sulla Sla. In prima linea sempre squadra e staff biancoblu che hanno partecipato a numerose iniziative di sensibilizzazione quali “Facciamo canestro contro la Sla”, partita di basket con raccolta fondi a sostegno di AISLA, l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica. Quest’anno, inoltre, la squadra sarà testimonial permanente della lotta a questa terribile malattia portando sulla maglia da gioco il simbolo dell’Aisla.
  • La Dinamo è stata nominata dalle due principali associazioni non governative del mondo, La Fondazione Rotary e L’Unicef, come ambasciatrice della lotta per l’eradicazione della poliomielite. A dimostrazione di questo impegno la squadra nella stagione trascorsa ha giocato con il logo “End polio now” sulla maglia.
  • Quest'anno la Fondazione Dinamo porta avanti, con il braccio armato del Club biancoblu e attraverso la neo nata società Dinamo Lab, l'iscrizione al campionato di serie B di basket in carrozzina, realtà altrimenti destinata a sparire da una scena sportiva che a Sassari da sempre suscita grande entusiasmo sia da parte dei talentuosi giocatori sia dei numerosi appassionati e tifosi. Un progetto che rispecchia ancora una volta il grande impegno di Dinamo e Fondazione per la promozione della cultura dello sport e per l'apertura di nuovi orizzonti nel panorama sportivo locale e regionale.
  • Visita ai giovani del reparto di pediatria infettiva dell’ospedale di Sassari portando doni, sorrisi e emozioni ai bambini ricoverati.
  • Iniziative di promozione e sensibilizzazione alla consapevole e diffusa donazione di sangue.
  • Sostegno del progetto Hearth Child House: obiettivo la creazione di una biosfera nella quale bambini terminali insieme ai propri genitori possano trascorrere momenti speciali a contatto con la natura.

 

Progetti di solidarietà e beneficenza e attività di raccolta fondi da destinare a iniziative messe in campo nella città di Sassari e nell'intera regione Sardegna.

Grazie anche alla sinergica collaborazione con la Polisportiva Dinamo Basket e il suo roster, la Fondazione Dinamo ha attivato, organizzato e realizzato:

  • Raccolta giocattoli per i bambini delle zone alluvionate;
  • Iniziative finalizzate alla raccolta di fondi da destinare alle popolazioni colpite dal Ciclone Cleopatra (match di solidarietà Amministratori- All star Biancoblu “A Canestro per la Sardegna”);
  • Raccolta fondi per la donazione di attrezzature e arredi al reparto di neuropsichiatria infantile dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari;
  • Acquisto di generi alimentari per la Casa della Fraterna Solidarietà;

Mission della Fondazione

La Fondazione non ha scopo di lucro ed opera nell’ambito territoriale della Regione Autonoma della Sardegna.

Essa persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nei settori dell’assistenza sociale, della beneficenza, dell’istruzione, della formazione e dello sport dilettantistico. Tali finalità sono rivolte a sostenere la persona nel suo itinerario formativo, di presenza e di espressione nella società, attraverso la diffusione della cultura e delle pratiche dello sport, dell’educazione alimentare, dello sviluppo di forme di integrazione sociale, la cura ed il recupero di coloro che si trovino in particolare stato di bisogno.

In particolare la Fondazione persegue:

  1. Il soddisfacimento dei bisogni primari e la piena realizzazione dei diritti fondamentali della persona, ivi compresi i diritti all’educazione, alla formazione e alla cultura, con particolare riferimento ai giovani in età evolutiva, alle persone in età avanzata che si trovino in situazione di disagio;
  2. La diffusione della cultura e della pratica dell’attività sportiva quale strumento finalizzato al benessere psico-fisico, all’integrazione sociale ed al miglioramento della qualità di vita con particolare riferimento a coloro che si trovino in situazioni di svantaggio.
  3. La diffusione della cultura e della pratica dell’educazione alimentare quale strumento finalizzato al benessere psico-fisico, all’integrazione sociale ed al miglioramento della qualità di vita con particolare riferimento a coloro che si trovino in situazioni di svantaggio.
  4. Il sostegno e la realizzazione di iniziative di beneficenza.

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

La fondazione è amministrata da un Consiglio di Amministrazione, composto da:

  • Gian Mario Dettori, consigliere;
  • Stefano Francesco Sardara, consigliere.

Al Presidente del consiglio di amministrazione vengono conferiti i poteri per poter variare lo statuto e l'atto costitutivo secondo quanto eventualmente richiesto dalle autorità competenti ai fini del riconoscimento della Fondazione ed alla sua iscrizione nel registro delle Onlus.

Il consiglio di amministrazione dura in carica 5 anni, salvo revoca.

 

COMITATO SCIENTIFICO

  • Avv. Dino Milia,
  • Dott. Stefano Sardara, Presidente della Dinamo Sassari Banco di Sardegna
  • Dott. Gianmario Dettori, vice- Presidente della Dinamo Sassari Banco di Sardegna
  • Dott. Andrea Manunta, dal 1990 professore associato presso l'AOU Sassari “Malattie dell'apparato locomotore”.
  • Dott. Pietro Fresu, dal 1991 dirigente medico presso l'AOU Sassari nell'Unità Operativa di diabetologia e malattie metaboliche.

 

COLLEGIO DEI REVISORI

La fondazione ha come organo di controllo il Collegio dei Revisori. Ne fanno parte:

  • Dott. Alberto Ceresa, commercialista, Sindaco Effettivo-Presidente;
  • Rag. Maria Agostina Pischedda, ragioniere commercialista, Sindaco Effettivo;
  • Dott. Vanni Bolognini, commercialista, Sindaco Effettivo.

 

PRESIDENTE ONORARIO

Il Consiglio di Amministrazione può, all’unanimità, nominare un Presidente Onorario da scegliersi tra personalità di rilievo che si siano distinte per la loro posizione verso il sostegno e la difesa dei principi comuni a quelli della Fondazione. Il Consiglio ha dato tale onorificenza al storico Presidente della Dinamo Sassari, l’Avvocato Dino Milia.

User login

Accedi via social


User login

Login via social