“Non abbiamo giocato la nostra pallacanestro”

“Non abbiamo giocato la nostra pallacanestro”

Il commento di coach Gianmarco Pozzecco ai microfoni di Dinamo TV al termine della sfida di campionato contro la Trieste di Dalmasson che si è imposta al PalaSerradimigni per 74 a 72

"Faccio i complimenti a Trieste che ha giocato una partita intensa, non abbiamo giocato la nostra  pallacanestro ma ci siamo allineati ad una pallacanestro che per me non ha senso giocare. Mi prendo la responsabilità di non essere riuscito a far capire ai giocatori l’importanza di questa dinamica, è colpa mia, dobbiamo usare questa partita come esempio per andare in un’altra direzione che è quella per cui lavoriamo ogni giorno in palestra. Fare una disamina di questa gara è abbastanza semplice, l’ho detto ai giocatori a fine gara, abbiamo costruito la squadra per giocare un certo tipo di pallacanestro, se giochiamo in maniera diversa la gratificazione personale di tutti viene meno perché durante la gara incontriamo difficoltà che noi non siamo capaci di affrontare con lo spirito giusto. Dobbiamo invece ottenere energia andando dentro l’area dove la maggior parte delle squadre non sono abituate ad opporsi, oggi in determinate occasioni abbiamo rinunciato ad entrare dentro l’area preferendo il tiro da fuori e non abbiamo protetto l’area come abbiamo sempre fatto. Spero che l’innesto di Justin Tillman possa darci nuove motivazioni per riprendere a giocare la pallacanestro che dobbiamo e vogliamo giocare."

 

Sassari, 4 ottobre 2020
Ufficio Comunicazione
Dinamo Banco di Sardegna