“Restiamo unite per battere Lucca”

“Restiamo unite per battere Lucca”

Le parole di Giovanna Pertile e Sierra Calhoun in vista della sfida di sabato contro Lucca

Le Dinamo Women si preparano alla sfida con Lucca, in agenda sabato 20 alle 12 al PalaSerradimigni: alla prima stagionale contro le toscane le ragazze di coach Antonello Restivo arrivano a caccia di punti e morale dopo le ultime sconfitte. Il match rappresenta uno scontro diretto per le isolane: entrambe le formazioni infatti sono ferme a quota 6 punti con 3 vittorie raccolte e in programma ci sono due incontri in meno di tre settimane. Il 10 marzo infatti Sassari e Lucca si affronteranno in Toscana nel recupero della sfida di andata rinviata per il Covid.

“Sicuramente non è un momento facile  _ha spiegato Giovanna Pertile ai microfoni di Dinamo Tv_ ma la buona notizia è l’aver recuperato Cinzia e Michaela che ci sono mancate molto durante lo stop per infortunio. Finalmente siamo al completo e questo ci permette di avere maggiore continuità e intensità in allenamento e siamo sicure che si rifletterà anche sul campo”.

La Techfind serie A1 è un campionato agguerrito, dove ci sono squadre oggettivamente fuori portata, la chiave secondo la veneziana è una sola: “Secondo me dovremo puntare sulla coesione, non essendo ai livelli di squadre schiacciasassi come Venezia e Schio bisognerà compensare con l’unione in campo, qualsiasi cosa si faccia. Finora abbiamo pagato in termini di continuità nel non poterci allenare tutte insieme, ora però lavoriamo su questo”.

La sfida con Lucca rappresenta uno scontro diretto anche in ottica playout: “Questa partita può essere utile in termini di test, abbiamo gli stessi punti in classifica e sarà importante arrivare ai playout bene. Adesso è fondamentale dare un segnale anche in termini di tenuta mentale. Siamo contente del rientro di Cinzia e Michaela, fondamentali nella chimica della squadra, sappiamo di dover essere tutte in grado di dare qualcosa in campo: non per forza un canestro ma un rimbalzo o una difesa, è importante che ognuna sia consapevole del proprio ruolo all’interno della squadra”.

A fare eco alle parole di Giovanna anche la statunitense Sierra Calhoun, nell’ultima partita con Campobasso a referto con 9 punti: “Credo che la chiave in questo momento sia restare unite, lavorare bene in allenamento e restare focalizzate per tutti i 40 minuti in ogni partita. Spesso nelle partite ci sono degli up &down e noi dobbiamo essere brave a restare concentrate anche quando le cose non vanno bene, solo così possiamo competere fino alla fine. Ci prepariamo ad affrontare Lucca due volte nel giro di due settimane, penso che la chiave sia proprio restare concentrati e scendere in campo con grinta. È importante battere questa squadra in chiave playout”.

La sfida con Gesam cade a un orario insolito, il lunch match delle 12: “Sicuramente giocare a mezzogiorno è strano, significa iniziare molto presto la mattina rispetto a quello a cui siamo abituati ma stiamo lavorando tutta la settimana per poter arrivare con il giusto timing”.

La giocatrice originaria di Brooklyn viaggia a una media di 15.5 punti a partita: “Non mi interessano le prestazioni individuali _conclude la numero 4_ non penso che sia una buona partita a fare di me una giocatrice migliore o peggiore,  in questo momento è importante che restiamo tutte concentrate per centrare i nostri obiettivi e possiamo farlo solo insieme”.

Guarda l'intervista su Dinamo TV:

 

Sassari, 18 febbraio 2021

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna