“Stiamo crescendo: contro Costa Masnaga servirà dettare il ritmo”

“Stiamo crescendo: contro Costa Masnaga servirà dettare il ritmo”

Le parole di coach Antonello Restivo

La Dinamo Femminile lunedì è tornata al lavoro: archiviata la sconfitta contro la corazzata della Reyer Venezia le biancoblu sono ritornate in palestra con l’obiettivo di ritrovare la condizione dopo il lungo stop. Sabato, alle 16:30, Cinzia Arioli e compagne affronteranno Limonta Costa Masnaga nella sfida del prossimo turno della Techfind serie A1: il match sarà trasmesso in diretta in chiaro su Ms Channel.

Sabato scorso la Dinamo ha pagato la stanchezza contro la capolista Venezia: “Penso che della partita di sabato scorso ci sia ben poco da dire _analizza coach Antonello Restivo_, al termine del primo tempo ho chiesto alle ragazze di dare dei minuti di energia in più e loro sono state brave a entrare in campo con più grinta nel terzo quarto. Prendiamo di buono il rientro in campo e lasciamo tutto il resto. È evidente che abbiamo sbagliato tanto a livello di rimbalzi ed esecuzione ma chiaramente abbiamo pagato non solo lo svantaggio da un punto di vista fisico di taglia ma anche in termini di energia”.

Il lavoro nel corso della settimana è stato improntato sul ritrovare la forma fisica dopo il lungo stop: “Stiamo riprendendo confidenza con la nostra idea di basket, improntata sulla velocità e il dinamismo, ovviamente non siamo ancora nello stato di forma che avevamo prima dello stop per Covid ma stiamo crescendo. Si è visto tanto in alcune giocatrici che erano un po’ indietro, è una cosa molto positiva, poi c’è sempre il piacere di passare tutta la settimana insieme e potersi allenare e questo è il nostro valore aggiunto”.

L’avversario designato per la 9° giornata è un cliente ostico perché le brianzole hanno una striscia aperta di successi: “Vengono da tre vittorie consecutive, una squadra che ha affrontato benissimo e con energia questa prima parte della stagione. Sono un gruppo molto giovane in cui la playmaker Villa è il valore aggiunto, una ragazza brava e dinamica che è già nel giro della nazionale. Ovviamente dobbiamo cercare di entrare subito in partita non -come ci capita- dopo un po’: giocano una pallacanestro molto aggressiva e di lettura, di libertà. Non sono la squadra canonica che esegue tanto i giochi ma vanno di letture e questo può metterci in difficoltà. Dobbiamo cercare di dettare noi i ritmi, non inseguire i loro che sono molto alti. Dobbiamo cercare di stare in partita e fare una partita intelligente facendoci trovare pronti soprattutto mentalmente. Dovremo cercare di portare a casa i due punti perché sarebbero importantissimi per noi”.

Sassari, 26 novembre 2020

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna