Alle 12 il Banco in scena a Treviso

Alle 12 il Banco in scena a Treviso

I giganti al PalaVerde nel lunch match della 4° giornata di regular season del campionato LBA

La Dinamo Banco di Sardegna è arrivata ieri a Treviso dove oggi, palla a due alle 12, affronterà Treviso nell’anticipo della 4°giornata di regular season del campionato: ancora senza Massimo Chessa, gli uomini di coach Demis Cavina si presentano al PalaVerde a caccia del successo che confermi la continuità nel campionato italiano. Jack Devecchi e compagni arrivano in veneto al termine di un tour de force di 14 giorni con 3 trasferte in 4 partite e la voglia di riscattarsi della sfida continentale contro la corazzata Tenerife. Proprio continuità è la parola chiave della compagine isolana, come sottolineato da coach Cavina, all’antivigilia del match: “Vorrei uno scatto di orgoglio e un continuo miglioramento dal punto di vista tecnico tattico, ripartendo proprio da quel primo quarto. Non è solo una questione tecnico tattica ma soprattutto mentale: voglio una reazione mentale fin da subito”.

La sfida di oggi sarà la partita numero 700 in maglia Dinamo del capitano Jack Devecchi, record di fedeltà in maglia Dinamo senza eguali nel campionato : presenza numero 100 invece per Stefano Gentile, arrivato in Sardegna nel 2018.

Treviso. Dopo l’incredibile scorsa stagione, con lo storico sesto posto in regular season e la conquista dei playoff della massima serie per la prima volta, Treviso si presenta alla stagione 2021-2022 con grandi ambizioni. La compagine allenata da coach Max Menetti, autentico deus ex machina del successo dei biancoverdi al quarto anno in panchina, ha aperto la stagione con la qualificazione alla Basketball Champions League arrivando fino in fondo al Qualification Round della competizione targata Fiba. Il tecnico ex Reggio Emilia prosegue il suo cammino nel segno della continuità: sono infatti cinque i giocatori confermati dalla passata stagione a partire dai pretoriani di coach Menetti Matteo Chillo e Matteo Imbrò, insieme al talentuoso Nicola Akele e il play Dewayne Russell, tra i migliori assistman dello scorso anno, e Michael Sokolowski, ala polacca arrivata a ottobre 2020 diventato un punto di riferimento della formazione trevigiana e una delle sorprese del campionato. A sostituire la coppia Logan-Mekowulu, oggi attesi alla prima da ex in maglia Dinamo, ci sono Henry Sims e Aaron Jones: per sopperire alla partenza del professore, il club ha inserito tre guardie dalle caratteristiche complementari quali Tomas Dimsa, il giovane talento Giordano Bortolani e Davide Casarin, arrivato in prestito da Venezia.

 

Sassari, 17 ottobre 2021

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna