Dinamo Women: alle 16:30 il derby delle isole

Dinamo Women: alle 16:30 il derby delle isole

Al PalaSerradimigni arriva Ragusa per la sfida della terza giornata di ritorno della Techfind serie A1

Le Dinamo Women  sono pronte al secondo impegno casalingo consecutivo: questa sera, palla a due alle 16:30, incontreranno Ragusa nel match della 3° giornata di ritorno della Techfind Serie A1. Al PalaSerradimigni andrà in scena il remake del derby delle isole della massima serie di basket femminile, che nella sfida di andata aveva visto le siciliane dominare fin dalla palla a due (84-67).

Le biancoblu sono reduci dalla bella prestazione con San Martino di Lupari, un’autentica battaglia decisa nelle battute finali in cui la maggiore esperienza delle venete è stata determinante per consegnare i due punti in palio al Fila. Sul campo di casa però si sono visti ottimi segnali di crescita, come ha sottolineato coach Antonelllo Restivo: “Se penso a tre settimane/un mese fa abbiamo davvero fatto passi avanti, la partita contro San Martino è stata una grande prestazione a livello fisico e mentale. Le ragazze si stanno dedicando molto al lavoro e questo è positivo. Con San Martino ci sono state delle azioni chiave: quando giochi punto a punto i dettagli fanno la differenza e noi sabato scorso abbiamo pagato alcuni errori di poca attenzione e la non abitudine ad avere quello step mentale; abbiamo commesso degli errori che le avversarie hanno puntualmente punito. Dobbiamo focalizzarci su di noi e cercare di fare un ulteriore step”.

Per la seconda settimana consecutiva Burke e compagne stanno lavorando proficuamente sul campo di casa, senza lo stress dei viaggi: “Lavorare per due settimane di fila in casa significa non avere i viaggi e poter curare approfonditamente determinati particolari su cui dobbiamo lavorare e far nostri, è una cosa positiva. Ci stiamo allenando bene: abbiamo un obiettivo a lungo termine e lo teniamo bene a mente”.

L’avversario è un cliente ostico, che viaggia nei piani alti della classifica: un match che può rappresentare un ulteriore opportunità di crescita. “Ragusa è cambiata rispetto al girone di andata _analizza coach Restivo_ perché ha inserito una giocatrice americana, Isabelle Harrison, pedina di esperienza e molto forte: noi non potremo affrontarle al completo ma questo non deve cambiare il nostro atteggiamento. Quando giochiamo con queste squadre di alta classifica dobbiamo farlo non pensando troppo al punteggio ma con quell’attenzione ai dettagli che in determinati momenti della partita fa la differenza”.

A impensierire il tecnico isolano è la situazione infermeria, anche questa sera le sassaresi dovranno fare a meno del capitano mentre lo staff sta valutando anche un'altra situazione.

Sassari, 16 gennaio 2021

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna