Pericolo Pesaro sulla strada del Banco

Pericolo Pesaro sulla strada del Banco

La Dinamo Banco di Sardegna affronta la prima trasferta di LBA del girone di ritorno, ad attenderla sul parquet della Vitifrigo Arena la Carpegna Prosciutto Pesaro che dopo un girone di andata da dimenticare (record 16 perse e 0 vinte) ha trovato domenica scorsa sul campo della Fortitudo Bologna la prima vittoria stagionale. La banda del Poz ha una striscia aperta di otto successi consecutivi in campionato (ultima sconfitta in novembre a Milano) e nelle ultime quattro gare contro i pesaresi ha sempre vinto. Di fronte avrà però una squadra che pian piano sta ritrovando morale ed è costretta a vincere, specialmente in casa, per credere nella salvezza. La partita di questa sera, palla a due ore 18:00, sarà la numero 350 in Serie A per il capitano Jack Devecchi che scrive un altro storico record in maglia Dinamo. 

Gli avversari. L’innesto dell’ala piccola Troy Williams, top scorer con oltre 17 punti di media, ha reso ancora più imprevedibile l’attacco della squadra di coach Sacco che corre molto e vive sul talento individuale e sulla transizione. Occhio agli uno contro uno e agli isolamenti non solo di Williams ma anche di Jaylen Barford, 16 punti con 5.8 rimbalzi di media nelle ultime cinque partite, e alla capacità di vedere il canestro di un point scorer come Vasa Pusica, autore di quasi 16 punti a partita con il 46% dall'arco nell’ultimo mese. Non ci sarà il centro statunitense Clint Chapman mentre è in grande crescita la pattuglia italiana: pericolo numero uno il talento di Federico Mussini, sotto canestro Leonardo Totè sta giocando la sua miglior pallacanestro (11.4 punti e 8.2 rimbalzi di media nelle ultime 5), Paul Eboua e Simone Zanotti con la loro fisicità e versatilità danno equilibrio al quintetto della Vuelle. Fuori dalle rotazioni il classe 2000 estone Henri Drell.

Le chiavi. La Dinamo non deve far correre Pesaro, dovrà cercare di limitare il contropiede e gli isolamenti dei padroni di casa, fondamentale la lotta a rimbalzo visto che nelle carambole offensive Pesaro è addirittura la seconda forza del campionato e può prendere grande energia da questo tipo di giocate. Il Banco attaccherà in post basso, bella la sfida Williams-Pierre così come quella di Bilan che cercherà di mettere in difficoltà con la sua tecnica il giovane Totè. Il trio degli esterni guidato da Pusica e Barford sarà decisivo, ci vorrà la miglior Dinamo per portare a casa i due punti.

Come seguire il match. Diretta tv dalle 18 su Eurosport Player e nelle Club House di Sassari e Cagliari, diretta radiofonica con la Web Social Cronaca sulla pagina Facebook Dinamo Sassari Official.

Sassari, 19 gennaio 2020
Ufficio Comunicazione
Dinamo Banco di Sardegna