Varnado Jarvis

#32 Varnado Jarvis

Place of birth Fairfax (USA)

Date of birth 01/03/1988

Nationality USA

Role Centro

Height 206 cm

Weight 104 kg



Profile

[row] [col phone = 12 tablet = 12 desktop = 6 wide = 6][/col] [col phone = 12 tablet = 12 desktop = 6 wide = 6]

Mix di atletismo e forza, ha il killer instict per la stoppata, con flash fatti di rapidità di movimento, timing e senso della posizione. Ha un'apertura alare impressionante e in attacco è abile a giocare il pick'n roll. Recordman fra gli stoppatori, ha superato Shaquille O'Neal per numero di stoppate in una singola stagione. Per due anni miglior difensore nella sua Conference e Mvp nel 2009. In Nba ha vestito le maglie di Miami Heat, Boston Celtics, Chicago Bulls e Philadelphia 76ers. Con i Miami Heat viene selezionato al draft Nba del 2010 con la chiamata numero 41. In Italia ha giocato nella Tuscany Pistoia, e nel 2012 con la Virtus Roma. Nelle tre stagioni successive si divide tra Nba e D-League e si attesta come miglior stoppatore anche nella Lega di sviluppo.

Visto nelle vesti di avversario con la maglia della Virtus Roma, Jarvis si è avvicinato al basket grazie al padre che all’età di sei anni gli ha regalato la prima palla a spicchi. Ammira Michael Jordan, a suo avviso il più grande giocatore di sempre: il basket gli ha insegnato che alla base di tutto c’è l’onestà. “Se imbrogli, sarà il basket a prendersi gioco di te” ama dire. Gli piace leggere e ascoltare musica rap e r&b, al momento sta leggendo “Destiny” di T.D. Jakes. Tra le vittime delle sue stoppate c'è anche Lebron James.

Carriera

Terminati gli studi alla Mississippi State University Jarvis si dichiara per il Draft NBA del 2010 e viene scelto con la chiamata numero 41 dai Miami Heat. Al termine della Summer League non viene messo sotto contratto dalla franchigia californiana. Inizia cosi la sua carriera da professionista in Italia, nella Tuscani Pistoia che disputa il campionato di LegaDue. Arrivato con l'etichetta di miglior stoppatore NCAA di tutti i tempi non tarda a mettere in mostra le sue qualità difensive stabilendo il nuovo record di stoppate per la LegaDue, terminando la stagione con 15,7 punti, 8,9 rimbalzi e 2,8 stoppate a gara. Per la stagione 2011/12 firma con gli israeliani dell'Hapoel Jerusalem, dove oltre al massimo campionato nazionale prende parte all'Eurocup. Nel febbraio del 2012 rescinde il contratto e si trasferisce alla Virtus Roma, facendo cosi ritorno in Italia, questa volta per disputare il campionato di Serie A. Vince la classifica come miglior stoppatore anche nel massimo campionato italiano. Nella stagione 2012/13 viene prima firmato dai Miami Heat e poi rilasciato, firma un breve contratto con i Boston Celtics con cui fa il suo esordio nel campionato NBA. Nel gennaio 2013 fa ritorno ai Miami Heat dove disputa 8 gare, prima di terminare la stagione in D.League con la maglia dei Sioux Falls Skyforce, dove ancora una volta fa da padrone nella classifica delle stoppate, oltre a chiudere al 5° posto in quelle dei rimbalzi. Nella stagione seguente comincia sulla falsa riga della precedente, disputa il camp con i Miami Heat prima di essere rilasciato e passare agli Iowa Energy nella lega di sviluppo NBA. Per l'ennesima volta si piazza al primo posto come miglior stoppatore e al 2° come rimbalzista. Nel gennaio del 2013 firma prima un breve contratto con i Chicago Bulls per passare poi ai Philadelphia 76ers con cui chiude la stagione in NBA. Con la maglia dei 76ers comincia anche la stagione successiva. Viene rilasciato a Ottobre. Nel Dicembre 2014 passa ai Los Angeles Defenders in D-League con cui gioca 8 partite. Ad Aprile riceve la chiamata dei Piratas de Quebradillas, formazione portoricana che disputa il massimo campionato nazionale con cui disputa 16 partite. Nel corso della sua carriera Jarvis è stato selezionato per la nazionale U21 statunitense e per quella Universitaria, con cui ha preso parte ai mondiali del 2009 in Serbia.

[/col][/row]


Photo gallery