“Al lavoro per farci trovare pronti nel momento clou”

“Al lavoro per farci trovare pronti nel momento clou”

Le parole di Stefano Gentile in vista della sfida con Brindisi

La Dinamo Banco di Sardegna è pronta alla volata finale della regular season: dopo lo stop di qualche giorno a causa del rinvio della sfida con Brindisi, gli uomini di coach Gianmarco Pozzecco si preparano al recupero del match con i salentini. Domani i giganti partiranno verso Brindisi dove mercoledì, palla a due alle 20:30, affronteranno la Happy Casa nel recupero della sfida della 23° giornata del campionato LBA: gli uomini allenati da coach Frank Vitucci ritornano sul parquet dopo oltre due settimane di stop a causa delle numerose positività riscontrate nel gruppo squadra.

Ad analizzare il momento in casa Dinamo è Stefano Gentile:“Ci fa bene poter lavorare con continuità, ritrovare i nostri meccanismi e limare i dettagli in vista delle ultime due partite di regular season e dei playoff. Dopo lo stop abbiamo fatto delle settimane con tante partite e poco tempo per lavorare e risistemarci un attimo anche fisicamente. Adesso possiamo ritrovare brillantezza e esplosività, questa settimana più lunga casca a puntino per noi, allo stesso tempo sappiamo che queste due ultime gare saranno fondamentali per provare a conquistare il miglior piazzamento possibile tra terzo, quarto e quinto posto. Siamo consapevoli dell’importanza di queste gare e le stiamo preparando con attenzione”.

Mercoledì la Dinamo affronterà Brindisi, che arriva da una stagione strepitosa nonostante il recente stop per il focolaio di Covid-19…

“Brindisi non è mai da sottovalutare e negli ultimi tre anni ci ha dato filo da torcere: li abbiamo affrontati nei playoff due anni fa, in Coppa Italia lo scorso anno e quest’anno in campionato ha vinto al PalaSerradimigni. Siamo consapevoli di andare ad affrontare una delle squadre migliori del campionato e anche se arrivano da una situazione difficile -perché quest’anno il Covid è un terno al lotto per tutti- noi ci prepariamo come se dovessimo affrontarli al completo, soprattutto una squadra che fino a tre giornate fa era prima in classifica”.

Ormai è partito il countdown ai playoff: come affrontate questo momento della stagione?

“Siamo consapevoli che inizia un nuovo campionato: quello che abbiamo fatto finora è importante per il piazzamento ma sappiamo che puoi anche qualificarti bene poi sbagliare due partite ed essere fuori dalla competizione. Siamo arrivati al clou, è la parte più divertente del campionato e non vediamo l’ora di metterci alla prova e dimostrare quello che siamo capaci di fare”.

La squadra in queste settimane è cresciuta tanto, qual è stata la chiave?

“In difesa abbiamo fatto un passo avanti nelle ultime due-tre gare, siamo riusciti a lavorare con continuità sulle collaborazioni, fondamentale per noi nel momento in cui facciamo delle scelte per proteggere i nostri lunghi soprattutto nelle situazioni in cui provano ad attaccarli con i piccoli dal palleggio: in questi casi i tempi degli aiuti e delle collaborazioni deve essere perfetto. Abbiamo difeso con continuità con Trento dall’inizio, un po’ meno con Reggio Emilia con cui però ha pagato verso la fine”.

 

Sassari, 03 maggio 2021

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna