Al PalaSerradimigni il derby con Porto Torres

Al PalaSerradimigni il derby con Porto Torres

Domani alle 15:30 la palla a due della sfida tutta isolana con il Gsd Porto Torres

Dopo l’importante vittoria conquistata sul campo di Bergamo sabato scorso, la Dinamo Lab Banco di Sardegna ritorna nelle mura amiche del PalaSerradimigni. Domani alle 15:30 sarà alzata la palla a due del match tutto isolano contro il Gsd Porto Torres: impegno gravoso per Spanu e compagni che attendono i cugini turritani reduci dal successo sulla testa di serie del campionato Santo Stefano, imbattuta fino alla sfida dello scorso turno al Palazzetto dello Sport Alberto Mura. La vittoria su SBS Montello della scorsa settimana ha dato morale e fiducia ai guerrieri biancoblu che, con il doppio scontro in favore sui bergamaschi, hanno abbandonato il fondo della classifica. Porto Torres si presenta sul parquet di piazzale Segni da seconda in classifica, a soli due punti dalla capolista, già qualificato matematicamente ai playoff. Per gli uomini di coach Lamine Sene è fondamentale proseguire con l’energia e la concretezza ritrovata in trasferta, per sfatare il tabù della vittoria sul parquet casalingo che manca dal 23 novembre.

11° giornata. Domani, sabato 22 febbraio, si torna in campo per l’undicesimo turno, il giro di boa nel girone di ritorno e l’avvio della lunga volata che porterà a definire le quattro partecipanti ai playoff Scudetto e le rispettive posizioni in classifica. Matematicamente già qualificata la testa di serie Santo Stefano, capolista a quota 18 punti (a +10 sul quinto posto), ma proveniente dalla fresca sconfitta subìta la scorsa settimana a Porto Torres, la prima di una stagione regolare fino ad allora immacolata nei risultati. I campioni d’Italia in carica saranno impegnati nella seconda trasferta consecutiva, a Padova contro la Millennium Basket che sette giorni fa ha perso a Meda contro la Briantea84 (palla a due ore 20). Alle 18 la SBS Montello farà visita agli Amicacci Giulianova: gli abruzzesi quarti in classifica con un successo compierebbero un importante passo in avanti verso la qualificazione alla post-season, su cui hanno allungato le mani sabato scorso, battendo i rivali diretti del Santa Lucia Roma, oggi distanti due punti ma svantaggiati dall’esito del doppio scontro diretto.  Alle 17 infine a Roma andrà in scena un match che ha il profumo di una vecchia rivalità che per almeno un lustro ha segnato la storia del basket in carrozzina italiano: ospite del Santa Lucia Roma sarà infatti la Briantea84 Cantù. I romani affideranno le ultime speranze di agganciare il treno playoff mentre i canturini testeranno i progressi intravisti nella vittoria dell’ultimo turno contro Padova, per uscire definitivamente dal periodo nero dell’ultimo mese e ipotecare l’accesso alla postseason.

 

L’invito come di consueto è aperto a tutti, appassionati tifosi e simpatizzanti o semplici amanti dello sport per vivere in prima persona la sfida con Porto Torres e sostenere i guerrieri su due ruote. L’ingresso è gratuito.

 share

Sassari, 21 febbraio 2020

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna