Ancora una volta sarà ...Erasmus biancoblu!

Ancora una volta sarà ...Erasmus biancoblu!

erasmusProsegue il sodalizio fra Fondazione Dinamo e Ateneo sassarese: anche in occasione della decisiva sfida Eurocup fra Dinamo e Bamberg gli studenti Erasmus dell'Università  di Sassari saranno ospiti al PalaSerradimigni

Sassari-Europa. La Dinamo Sassari, fresca vincitrice della storica Final Eight di Coppa Italia 2014, è una delle grandi attrici sulla scena della pallacanestro italiana ed europea. Sassari che gioca in Europa. Sassari che vive l'Europa. L'Europa che guarda a Sassari, anche, come importante opportunità  di vita e studio collegata al progetto Erasmus, da vivere all'interno dell'Università  di Sassari, a contatto con la Città , con la sua storia, con le sue eccellenze, come la Dinamo che può essere considerata una sorta di... testimonial del progetto Erasmus. L'Ateneo sassarese è da tempo uno dei più appetiti e appetibili per i giovani stranieri che scelgono di vivere la loro esperienza Erasmus, una dimensione fatta di studio, crescita e vita che avvolge in toto gli studenti che dall'Europa arrivano in Sardegna. Ma non solo, perché sono tantissimi gli studenti dell'Università  di Sassari che compiono il percorso inverso e si proiettano alla scoperta dell'Europa.

La Fondazione e l'Ateneo. L'idea è promuovere Sassari e la Sardegna come eccellenze a livello culturale e sportivo. Promuovere quindi il progetto Erasmus, sia in entrata che in uscita, legato alle attività  dell'Università  di Sassari, sempre più punto di riferimento per gli studenti di tutta Europa e sempre più opportunità  di crescita e trampolino di lancio per gli studenti sardi e sassaresi. Il tutto con il biancoblu Dinamo a fare da sfondo, con gli uomini di coach Meo Sacchetti eccellenza sportiva da serie A a confronto con l'Europa della grande pallacanestro. Queste alcune delle linee guida che caratterizzano l'idea e il progetto nato dalla sinergia fra la Fondazione Dinamo del presidente Carlo Sardara, la Dinamo del presidente Stefano Sardara e l'Università  degli Studi di Sassari del Magnifico Rettore Attilio Mastino e del delegato alla mobilità  internazionale, il professor Piero Sanna. Un progetto comune che guarda ai giovani, che punta sui giovani e sulla cultura, sul futuro, sullo sviluppo e sulle opportunità  di crescita da offrire ai giovani del territorio e agli studenti stranieri che, con il noto progetto Erasmus, vivono proprio a Sassari e in Sardegna una grande e reale esperienza di studio e di vita.

Rewind. Non è la prima volta che la Fondazione Dinamo del presidente Carlo Sardara e la Dinamo Banco di Sardegna del presidente Stefano Sardara - d'intesa con il Rettore Attilio Mastino e i delegati per la mobilità  internazionale Piero Sanna e Quirico Migheli - accolgono calorosamente gli studenti stranieri che impegnati nel loro Erasmus in Città , approfittando dell'occasione offerta dalla partecipazione del Banco alla prestigiosa competizione internazionale Eurocup. La scorsa settimana, il 12 febbraio, alcuni studenti outgoing dell'Università  di Sassari ospiti in Turchia avevano assistito ad Ankara alla sfida fra la Dinamo e il forte team turco.

Ma già  in occasione della sfida di andata dell'8 gennaio, storico esordio della Dinamo alle Last 32 Eurocup, gli studenti turchi Mesut Kina (Dicle University), Mustafa Azizoglu (Dicle University) e Ferhat Uzunà§ayır (Istanbul Arel University), accompagnati da Simone Piredda, Sebastiano Corbeddu e Salvatore Scanu, rappresentanza dell'Associazione Erasmus Student Network sezione di Sassari guidata da Sabrina Ledda), avevano potuto assistere alla gara fra Sassari e Ankara ospiti della società  biancoblu. Assieme a loro anche una studentessa polacca (cronista sportiva) e due studentesse portoghesi. Il 22 gennaio poi, nella terza giornata di Last 32, con Drake Diener e compagni opposti al Gravelines, la storia si è piacevolmente ripetuta. Le studentesse francesi Alessia (Facoltà  di Architettura di Montpellier), Solenn e Claire, entrambe studentesse dell'à‰cole Speciale d'Architecture di Parigi, assieme ad altri studenti del progetto Erasmus e accompagnate per l'occasione dall'ex Erasmus all'Institute d'Etudes Politiques di Grenoble Giorgio Emiliano Pinna e da Matteo Piga (PR dell'Erasmus Student Networkm), sono state gradite ospiti della società  al PalaSerradimignii. Per loro, oltre al piacere dell'esperienza e al divertimento sugli spalti, l'opportunità  di alcuni scatti con i giganti della Dinamo e del Gravelines. Così sarà  anche domani, in occasione della sfida contro i campioni di Germania siederanno sugli spalti Marlene Veigas Mendes, studentessa tedesca della Europà¤ische Fachhochschule Brà¼hl Rheinland, e Furkan à‡erà§i, studente turco della Istanbul Arel University. 

Palla all'Università . Prosegue il sodalizio tra l'Università  degli Studi di Sassari e la Dinamo Banco di Sardegna, fresca vincitrice della Coppa Italia di basket, all'insegna dello sport e della mobilità  internazionale studentesca. Mercoledì 19 febbraio al PalaSerradimigni di Sassari, palla a due alle 20.30 con i sassaresi della Dinamo a sfidare i tedeschi del Bamberg, sugli spalti ci saranno anche 4 studenti Erasmus iscritti all'Università  di Sassari e provenienti della Germania, dalla Turchia e dalla Francia (le tre nazioni a cui appartengono le squadre impegnate nel girone di Eurocup con la Dinamo). Accanto a loro ancora una volta siederà  un rappresentante di ESN-Erasmus student network sezione di Sassari, l'associazione che in stretta collaborazione con l'Ufficio relazioni internazionali dell'Ateneo, sulla base del principio students helping students, offre continuativamente supporto agli studenti Erasmus incoming, che trascorrono un periodo di studio all'Università  di Sassari.

 

Februar spielt die deutsche Basketballmannschaft Bamberg gegen die einheimische Mannschaft Dinamo Banco di Sardegna.  Der positive Freundschaftsbund zwischen der Università¤t Sassari und der Basketballmannschaft Dinamo Banco di Sardegna, die vor kurzem die Coppa Italia Basketball gewonnen hat, stà¤rkt sich. Bei dem Match, dass in Sassari im Stadion Serradimigni gespielt werden wird, werden nà¤mlich auch 4 Erasmus Studierende aus Deutschland, Tà¼rkei und Frankreich zwischen den Zuschauer sitzen. Die Studenten sind als Austauschstudierende an der Uni Sassari eingeschrieben und werden zusammen mit einem Mitglied des Vereins ESN-Erasmus Student Network teilnehmen.

 

Le partenariat entre l'Université de Sassari et le Dinamo Banco di Sardegna continue, ce dernier tout juste vainqueur de la coupe italiennes de basket-ball. Mercredi, 19 Février à  PalaSerradimigni de Sassari, au match entre Dinamo et les Allemands de Bamberg, seront présents, avec un membre de l'association ESN,  quatre étudiants Erasmus inscrits à  l'Université de Sassari, de nationalité Franà§aise, Allemande et Turque (les trois pays auxquels ils appartiennent les équipes engagées dans l'Eurocup avec le Dinamo).

 

Continua la colaboracià³n entre la Università  degli Studi di Sassari y Dinamo Banco di Sardegna, el equipo de baloncesto campeà³n de Italia.  El miércoles, 19 de febrero en el centro PalaSerradimigni de Sassari, se jugarà¡ el partido entre Dinamo y los alemanes de Bamberg Brose Baskets. El encargado de la seccià³n ESN-Erasmus Student Setwork de Sassari acompaà±arà¡ a 4 estudiantes Erasmus seleccionado por la Universidad de Sassari y procedentes de Alemania, Turquà­a y Francia (los tres paà­ses de origen de los equipos que compiten en la Eurocopa con Dinamo).

 

The partnership between the Università  degli Studi di Sassari and the Dinamo Banco di Sardegna basketball team is not over, the latter being the new champion of the Italian national cup.  The match will be played on Wednesday, Feb. 19th at the PalaSerradimigni facility in Sassari, by Dinamo and the German Bamberg Brose Baskets. A representative of the ESN-Erasmus Student Network section of Sassari with accompany the 4 incoming Erasmus students selected by the University of Sassari. The students come from Germany, Turkey and France (the three countries of origin of the other teams participating in the Eurocup competition).

 

Sassari, 18 febbraio 2014

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna