Dinamo & EP Produzione: Team Work vincente

Dinamo & EP Produzione: Team Work vincente

In occasione della prima sfida di Basketball Champions League la due giorni con i dipendenti di EP Produzione per il progetto EPP Next

Condividere i valori nella vita e nello sport, fare squadra ed essere squadra: sono questi i punti nodali della due giorni vissuta da alcuni dipendenti di EP Produzione coinvolti nel progetto formativo EPP Next, rivolto ai nuovi assunti, ospiti della Dinamo Banco di Sardegna in occasione della prima sfida casalinga di Basketball Champions League contro il Malaga. Una Dinamo Experience per venti dipendenti dell’azienda energetica che si sono immersi nel mondo biancoblu nelle giornate di mercoledì 5 e giovedì 6 ottobre: per loro un’esperienza unica, incentrata sui valori dello sport e sull’importanza del fare squadra per poter raggiungere con successo obiettivi importanti. Valori comuni dentro e fuori dal campo per Dinamo ed EP, realtà legate ormai da otto stagioni da una solida sponsorizzazione che va oltre il semplice accordo commerciale ma si declina nella condivisione di principi e filosofie affini.

EP & Dinamo Experience. Full immersion nell’universo Dinamo per gli oltre venti dipendenti che hanno preso parte al prepartita del debutto stagionale in Basketball Champions League del club: prima tappa al Dinamo Store dove ognuno ha ricevuto una maglia brandizzata EPP Next poi visita al PalaSerradimigni in occasione del walk about 90 minuti prima del match, dove hanno avuto la possibilità di incontrare i giocatori nella loro routine prima di una sfida. Guidati dal direttore operativo del club Luigi Peruzzu e del CMO Marsilio Balzano, il gruppo ha visitato il PalaSerradimigni, scoprendo l’articolato lavoro dietro le quinte necessario affinché l’evento partita si svolga nelle migliori condizioni possibili: una squadra nella squadra, quella che lavora dietro i giganti che vanno in campo, che cura ogni aspetto delle sfide casalinghe sotto il profilo logistico, comunicativo, di intrattenimento e sicurezza. La compagine dunque si è spostata nella Club House societaria, nel quartier generale di via Pietro Nenni, a Sassari, dove ha cenato nella cornice inconfondibile di Casa Dinamo, nata nel 2013 e punto di ritrovo dei tifosi biancoblu. Per completare la prima giornata il gruppo ha assistito alla sfida di regular season di Basketball Champions League contro il Malaga, in tribuna centrale, a pochi passi dai giganti per vivere il match nel pieno della sua adrenalina. Giovedì mattina invece spazio al workshop incentrato sul lavoro di squadra con l’assistant coach Giorgio “Gerry” Gerosa, dal 2018 nello staff tecnico biancoblu, e il capitano Giacomo “Jack” Devecchi, veterano e punto di riferimento con le sue diciassette stagioni in maglia Dinamo Banco di Sardegna. Giorgio Gerosa ha aperto l’intervento con un video del match europeo, grazie ai quali ha spiegato come il teamwork sul campo sia fondamentale per attivare i giocatori più efficaci che però, senza il supporto dei compagni, non potrebbero facilmente trovare il canestro. Metafora neanche troppo lontana dalla realtà lavorativa aziendale dove ogni componente deve dare il massimo perché la “macchina” funzioni alla perfezione. Il capitano Devecchi ha poi spiegato come il suo ruolo sia fondamentale nelle dinamiche del club: collante tra spogliatoio e società, con la sua lunga esperienza Jack ha tra i diversi compiti quello di far capire a chi arriva in Sardegna dove sono finiti. “La Dinamo non è una società come le altre _ha spiegato il numero 8_ e spesso soprattutto i giocatori stranieri restano spaesati: al lavoro sul campo si affianca un’attività instancabile al di fuori, con le iniziative della Fondazione Dinamo e quelle promosse per rappresentare la Sardegna. Sono onorato di poter contribuire all’inserimento dei nuovi, è una responsabilità e un onore che rivesto con grande orgoglio: far capire cosa significa indossare questa maglia e rappresentare un’isola è una parte importante del mio lavoro e ne sono felice. Essere capitano non significa solo mediare nello spogliatoio ma anche dare il buon esempio e aiutare i ragazzi nelle piccole e nelle grandi cose”. In chiusura le domande e curiosità per Gerry e Jack, quindi la foto di rito per suggellare un’esperienza destinata a restare a lungo nella memoria dei dipendenti di EP Produzione.

Sassari, 13 ottobre 2022

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna