I numeri di Pesaro-Dinamo

I numeri di Pesaro-Dinamo

Le cifre della decima vittoria consecutiva tra coppa e campionato

La Dinamo Banco di Sardegna prosegue la sua corsa tra Fiba Europe Cup e campionato: ieri sera gli uomini di coach Gianmarco Pozzecco hanno espugnato la Vitrifrigo Arena di Pesaro. Con la vittoria sulla Victoria Libertas i giganti hanno centrato la decima vittoria tra campionato e coppa, la sesta nel campionato LBA, fondamentale per continuare la corsa al miglior piazzamento in ottica playoff.

Sul campo della Vuelle i giganti sono partiti forte scrivendo un primo break di 11-0: i padroni si sono sbloccati riportandosi in partita. Nella seconda frazione le triple di spissu e l’apporto di Polonara a rimbalzo e in attacco hanno permesso al Banco di chiudere il primo tempo avanti 33-44. Al rientro dall’intervallo lungo gli uomini di coach Pozzecco hanno siglato un parziale da 13-4, condotti dall’energia di Cooley, Pierre e Smith per il +20 biancoblu. La Vl però ha acceso la rimonta, trascinata dalla coppia McCree-Blackmon: dopo essersi riportati punto a punto i giganti hanno trovato il break che gli ha permesso di conquistare definitivamente il controllo della gara che si è chiusa 81-88.

Numeri Giganti. Il top scorer della sfida con la Vuelle è un decisivo Jaime Smith che, al di là dei 20 punti a referto con 6/7 da due e 4 assist per un totale 28 di valutazione, è stato protagonista nei momenti topici. Decisivo il suo allungo al 37’, la freddezza in lunetta e lo sfondamento subito da McCree che ha chiuso la partita del giocatore biancorosso sanzionato con la quinta infrazione. Doppia doppia a referto per Rashawn Thomas, a segno con 18 punti (4/7 da tre) e 10 rimbalzi, fermato solo da due infrazioni fischiate in pochi secondi che lo hanno costretto alla panchina a 5’ dalla fine, e Achille Polonara che ha scritto 11 punti e 12 rimbalzi per un totale 21 di valutazione. Grande lavoro a rimbalzo anche per il centro Jack Cooley (8 pt, 12 rb); bene Tyrus McGee (8 pt in 20’) e il consueto ottimo apporto dalla panchina di Marco Spissu, che nella seconda frazione ha firmato due triple decisive per ricacciare indietro gli avversari, e Stefano Gentile. Torna a sorridere anche Justin Carter che ha ritrovato il canestro dopo il digiuno di qualche settimana: per lui 5 punti e tanta energia in difesa.

Sassari, 21 aprile 2019

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna