Le Women non chiudono la rimonta: Broni pareggia la serie

Le Women non chiudono la rimonta: Broni pareggia la serie

Le ragazze di coach Antonello Restivo cedono a Broni in Gara 2: dopo essere risalite dal -14 Arioli e compagne non chiudono la rimonta. Sabato 24 aprile alle 18 la bella

È la Pallacanestro Femminile Broni ’93 ad aggiudicarsi Gara 2 dei playout: al PalaBrera di Broni le lombarde vogliono riscattarsi della brutta prestazione di Gara 1 al PalaSerradimigni. Le Dinamo Women subiscono l’offensiva delle padrone di casa: dopo essere state sotto anche di 14, Cinzia Arioli e compagne risalgono la china e si riportano a un solo possesso di distanza nell’ultimo giro di cronometro. Le ragazze di Restivo però non chiudono la rimonta e Broni vince 67-64 portando la serie 1-1: l’appuntamento è quindi fissato per sabato 24 aprile alle 18 per la “bella”.

Forza ragazze!

Coach Antonello Restivo manda in campo Calhoun, Arioli, Cantone, Fekete e Burke, Broni risponde con Orazzo, Togliani, Madera, Soli e Reimer. È il centro di Broni ad aprire il match mentre la Dinamo apre le danze in Gara 2 con Kennedy Burke ma le padrone di casa -determinate a cancellare la brutta prestazione di sabato in terra sarda- trovano il primo allungo con Madera e Orazzo (16-9). Le sassaresi risalgono la china con due bombe di Pertile in fila riportandosi a -1. 4 punti di Burke scrivono il sorpasso tutto isolano, reazione lombarda con un 6-0 per il controsorpasso ma la tripla di Chiara Cantone chiude la prima frazione sul 22 pari. Nel secondo quarto punteggio bloccato per i primi 90’’, sbloccano le padrone di casa e risponde Arioli dai 6.75: la Dinamo allunga con Burke sul 24-27. La Dinamo resta avanti con Calhoun ma un break di 8-0 delle lombarde scrive il +5 per Broni (34-29). Le Women faticano in attacco mail capitano Cinzia Arioli con esperienza subisce tre falli avversari: a fermare il digiuno offensivo è Kennedy Burke. Alla seconda sirena il tabellone dice 34-31. Le padrone di casa aprono il secondo tempo con parziale di 10-2 che indirizza la partita in favore di Broni: Kennedy Burke sale in cattedra e accorcia le distanze firmando in solitaria un  5-0. Ma Orazzo punisce dall’arco, seguita da Reimer e Madera. Le lombarde volano sul +13, Burke e Fekete accorciano le distanze e al 30’ è 58-48. L’ultimo quarto si apre con il canestro di Fekete che riporta le sassaresi a -8: Calhouna cronometro fermo dice -6. Reazione di Broni che scrive un 5-0 con Togliani e Ianezic e si riporta a +9. Ma le Women sono vive: Pertile punisce dall’arco, Arioli monetizza il fallo avversario a cronometro fermo e la quarta tripla della numero 46 dice 67-64, un possesso pieno di distanza. Nel finale concitato la Dinamo non trova il canestro della parità. Broni conquista Gara 2 e porta la serie sull’1-1. Appuntamento sabato, 24, per la bella che deciderà quale delle due squadre conquisterà la salvezza.

Post partita. Il commento a caldo di coach Antonello Restivo: “è stata partita combattuta, bravi loro a stare sempre sul pezzo. Abbiamo sofferto quando hanno iniziato a mettere le mani addosso ma siamo stati bravi a metà terzo quarto e ultimo in cui abbiamo cercato di riaprirla in tutti i modi. La abbiamo riaperta ma non siamo riusciti a riagganciarla. Non credo nell’inerzia ma bisogna vivere ogni partita come una finale: ci sono state due finali finora, con una vittoria per parte adesso ci prepariamo a giocare la terza e sarà brava a vincerla la squadra che avrà più energie. Ci tengo a dire che penso che questa sia un bello spot per il basket femminile, due partite bellissime: devo fare i complimenti a loro e alle mie ragazze, perché abbiamo interpretato tutto con la massima attenzione. Cercheremo come è nel nostro stile di fare una terza partita di concretezza e concentrazione soprattutto solida dal punto di vista mentale poi sarà il campo a dire chi si salverà e chi invece dovrà affrontare la prossima serie”.

PF Broni ‘93 - Dinamo Women 67-64

Parziali: 22-22; 12-9; 24-17; 9-16.

Progressivi: 22-22; 34-31; 58-48; 67-64.

Broni. Orazzo 14, Togliani 13, Ianezic 3, Rulli 4, Castello, Capra,  Parmesani, Madera 17, Soli 6, Lavezzi, Reimer 10,  All. Alessandro Fontana

Dinamo Femminile. Calhoun 10, Arioli 10, Costantini, Gagliano , Fekete 10, Cantone 2, Burke 20, Scanu, Pertile 12, Fara. All. Antonello Restivo.

Sassari, 21 aprile 2021

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna