Santo Stefano si impone sulla Dinamo Lab

Santo Stefano si impone sulla Dinamo Lab

La Dinamo Lab combatte 20' ma cede alla formazione marchigiana 55-76

La Dinamo Lab Banco di Sardegna interrompe la striscia di vittorie e cede sul campo di casa alla formazione marchigiana del Santo Stefano. I guerrieri biancoblu cedono allo strapotere della squadra meritatamente seconda in classifica: Gomez e compagni tengono testa  per 17’ a Ruiz e compagni, poi soffrono l’offensiva marchigiana e la profondità della panchina biancoverde. Dopo aver chiuso il primo tempo 34-42, nella terza frazione gli ospiti trovano il break che gli permette di scappare via. Raimondi e compagni inseguono ma la sfida si chiude 55-76. Top scorer tra le file sassaresi il coach-giocatore, a referto con 17 punti e 5 assist, mentre Cristian Gomez firma la seconda doppia doppia consecutiva con 16 punti e 11 rimbalzi condita da 5 assist. Doppia cifra anche per Antonio Serio (11 pt) mentre buona prestazione alla voce assist del capitano Spanu (7 as); prestazione altalenante del lituano Mazvydas Butkevicius, penalizzato con 4 falli già nel primo tempo, che ha chiuso con 6 punti a segno.

Coach Fabio Raimondi entra in campo insieme a Spanu, Serio, Gomez e Butkevicius, Santo Stefano risponde con Ruiz Giorda, Schiera, Tanghe e Bedzeti. Gli ospiti partono forte con Schiera e Tanghe piazzando un primo break di 4 punti, per i padroni di casa è Gomez a rompere il ghiaccio. I marchigiani arrivano fino a +5, Serio, Butkevicius e Spanu si iscrivono a referto. È l’argentino biancoblu a tenere i suoi a contatto mentre, Raimondi sigla il -2 ma Santo Stefano ricaccia indietro gli isolani. L’ex Tanghe chiude il primo quarto 16-22. Nella seconda frazione la Dinamo Lab costruisce la rimonta canestro dopo canestro, è Raimondi a cronometro fermo a siglare il 26 pari. Gli ospiti piazzano un break di 7 punti con Ruiz e Giaretti; Gomez sblocca i suoi ma i marchigiani tentano la fuga con Mehiaoui. Alla seconda sirena il tabellone dice 34-42. Al rientro dalla pausa Santo Stefano scappa via trascinato da Ruiz e firmando il +20: la Dinamo Lab va in burnout e incespica in attacco concedendo troppo nella fase difensiva. Al 30’ i marchigiani sono in controllo 43-62. L’ultima frazione non ha emozioni da regalare e il copione non cambia: Santo Stefano scappa via e la Dinamo Lab insegue. Al PalaSerradimigni finisce 55-76.

Dinamo Lab 55- Santo Stefano 76

Parziali: 16-22; 18-20; 9-20; 12-14.

Progressivi: 16-22; 34-42; 43-62; 55-76.

Dinamo Lab. Raimondi 17, Spanu 4, Arghittu, Gomez 16, Arena, Serio 12, Butkevicius 6, Langiu, Gaias. All. Fabio Raimondi

Santo Stefano. Schiera 2, Ghione 2, Tanghe 8, Biodi, Ruiz Giordan 21, Feltrin, Sahid, Giaretti 15, Mehiahoui 18, Boccacci 4, Bedzeti 6, Bianchi. All. Roberto Ceriscioli

Sassari, 19 gennaio 2019

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna