IDENTIKIT | ANTHONY CLEMMONS

IDENTIKIT | ANTHONY CLEMMONS

28/07/2021 | 00:03:45

La Dinamo chiude con il botto il suo mercato. Lo fa nella consueta maniera che ha sempre contraddistinto la società biancoblu, quella di essere preparata, di puntare alla prima scelta, al giocatore ideale da incastrare nel roster, per poi lasciare a Spissu la possibilità di coronare il proprio sogno, di raggiungere nuovi traguardi con la maglia di Malaga.
Il Banco firma uno dei playmaker che si è messo più in mostra nella scorsa Champions League con la rivelazione Igokea, ovvero Anthony Clemmons, classe 94, nativo di Lansing, capitale del Michigan. Il giocatore che voleva la Dinamo, una point guard aggressiva, rapida che sappia creare e finire con il pick and roll, che possa innescare Mekowulu ma che abbia anche la capacità di prendersi responsabilità e di avere quel background e quell’esperienza ideali per Sassari anche dal punto di vista difensivo. In possesso di doppio passaporto americano e kazako (esploso ad Astana nel biennio 2017-2019 e playmaker anche della nazionale asiatica), Clemmons ha già giocato anche in Eurocup con la maglia dei francesi del Monaco, per poi misurarsi nella passata stagione con la Lega Adriatica e la BCL dove ha fatto di tutto nel girone playoff, con due grandi partite, per eliminare Burgos, poi vincitrice della Coppa. Al college ha vestito la maglia degli Hawkeyes di Iowa State, da cui è uscito nel 2016, aprendo il suo percorso da professionista nel campionato austriaco, dove ha giocato da vero all star. Poi step by step ha conquistato i palcoscenici più importanti, misurandosi nelle coppe europee e acquisendo quell’esperienza per fare il salto di qualità. Non è un mangia palloni o un playmaker realizzatore, è bravissimo nell’1c1, nel creare vantaggio per il palleggio arresto e tiro o per innescare i compagni, può essere micidiale in transizione e ha mano per colpire da oltre l’arco, dove nell’ultima stagione ha chiuso con quasi il 48% da 3p con 4 tiri a partita. Clemmons, fresco sposo e in attesa di diventare papà di due gemelli, a 27 anni nel pieno della sua maturità, ha scelto la Sardegna e la Dinamo come trampolino di lancio per la sua carriera.

Dinamo Banco di Sardegna | Sardegna | Basketball Champions League | Stefano Sardara | Gianmarco Pozzecco | Marco Spissu