Women, debutto vincente

Women, debutto vincente

La Dinamo, dopo un grande primo quarto, soffre il ritorno di Brescia ma nel secondo tempo regola le lombarde 70-58 e conquista la prima vittoria in campionato nell’Opening Day di Cagliari.

All’Opening Day di Cagliari le Women iniziano il loro percorso in campionato, affrontando la matricola Brescia, che ha preso i diritti di Costa Masnaga. La squadra di Restivo, che ritorna nel palazzetto dove ha allenato il Cus dal 2013 al 2016, si presenta al completo con il recupero di Ciavarella e l’inserimento di Holmes, reduce dalla finale WNBA con Connecticut.

AVVIO SPRINT

Sassari parte inizialmente con Carangelo playmaker, Thomas guardia, Makurat ala piccola, Gustavsson ala forte e Toffolo come centro. Holmes si siede in panchina. Le Women sono subito sul pezzo e approcciano nel migliore dei modi. Makurat dimostra grande qualità, Gustavsson legge benissimo le situazioni, il 7-0 del Banco costringe subito coach Zanardi al time out. Lo spettacolo della Dinamo è appena iniziato, le lombarde mischiano le carte anche con la zona, ma le women sono reattive, Carangelo fa correre le compagne e si mette in proprio, il 17-5 dopo cinque minuti è già una sentenza.  

CORSA E QUALITA’

Brescia prova a rispondere e reggere il confronto ma Sassari è molto aggressiva e cerca subito di correre, in area la Dinamo fa il vuoto e se la palla gira fluida arrivano le triple aperte. (25-10). Holmes è appena atterrata e deve prendere confidenza con la squadra, l’atteggiamento della squadra di Restivo però è quello giusto, al primo mini intervallo le women sono già in fuga (27-10)

Sassari con 11/22 dal campo 4/8 da 3 punti, 4/17 per Brescia che ha 6 palle perse. Gustavsson è la miglior marcatrice con 8 punti e 4/5 dal campo

CAMBIA L’INERZIA

Quando sembra che la Dinamo possa fare un break che chiuda il match, Brescia comincia a rosicchiare punto su punto, le triple di Zanardi e poi di Molnar cambiano completano l’inerzia, Sassari segna solo nove punti in otto minuti. Il parziale di 20-9 riporta le lombarde sotto sul 36-30 con Ciavarella che segna un canestro chiave in un momento molto difficile. Il Banco soffre e l’intervallo arriva per cercare di spezzare l’inerzia di Brescia (38-32) con la Dinamo che scende al 40% dal campo.

IL BREAK DECISIVO

Le Women riescono a rimanere mentalmente nel match dopo il grande inizio e il ritorno di Brescia, Ciavarella è molto preziosa, Makurat gioca a tutto campo, le percentuali si abbassano ma la difesa tiene benissimo, le lombarde rimangono nel match ma il parziale del 3° quarto permette alle ragazze di Restivo di riallungare dopo il 45-42. Al 30’ Sassari si scrolla di dosso le avversarie e chiude 54-44.

Johnson, Molnar e Carlotta Zanardi sono l’anima di Brescia, il Banco dimostra di avere atletismo e fisicità anche nella propria metà campo, Makurat sfiora la tripla doppia con 14 punti, 11 rimbalzi e 7 assist, Gustavsson è la più continua dal punto di vista offensivo, Carangelo è il leader in campo, la Dinamo non si scompone e porta a termine la prima missione, quella di vincere all’esordio. 70-58 il finale dopo aver giocato i primi 10’ fantastici ed aver reagito nel 2° tempo. Venti minuti per Holmes appena arrivata che ha bisogno di inserirsi.

Dinamo Women: Carangelo 13 (2/9 2p 3/6 3p), Thomas 4 (2/4 0/4), Makurat 14 (2/2 3/9 11 rbs 7 ass), Gustavsson 16 (8/12 2p 6 rbs), Holmes 7 (1/6 1/3), Mazza (0/1), Cerri, Ciavarella 14 (3/8 2/3), Toffolo 2 (1/5 0/2, 5 rbs), Arioli, Fara. All.Restivo

Brescia: Johnson 17, C.Zanardi 15, Molnar 12, De Cristofaro, Miller 7, Tommasoni, Tempia, Pinardi, Scarsi 4, Scalvini, Rainis, Valli 3. All.Zanardi

Cagliari, 2 ottobre 2022

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna