BCL G1 PLAYOFF | DINAMO IN RISERVA, SARAGOZZA FA IL BLITZ

BCL G1 PLAYOFF | DINAMO IN RISERVA, SARAGOZZA FA IL BLITZ

03/03/2021 | 00:04:02

Nella prima giornata del gruppo L dei playoff di Champions League si affrontano la Dinamo, reduce dalle 8 vittorie consecutive in campionato ma priva di Bendzius e con molti acciaccati in campo recuperati in extremis e gli spagnoli del Saragozza, al completo e in zona playoff nella durissima ACB. Poz decide di partire con Treier in quintetto, cercando di non stravolgere l’assetto tipo, ma Harris (10 punti e 6 rimbalzi) lo mette subito a dura prova attaccandolo in post basso. Hlinason (6 rimbalzi e 4 stoppate) oscura più di una volta la vallata in mezzo all’area (Sassari ha il 37% da due nel primo tempo), Hernandez manda raddoppi su tutti i post bassi del Banco, che segna 2 punti in 5 minuti ma soprattutto subisce le micidiali folate di Ennis (14 punti con 6 assist e 5/12 dal campo) e di uno strepitoso Barreiro, assoluto MVP spagnolo che fa la differenza con la sua taglia, la sua capacità di giocare senza palla e di mettere in difficoltà ogni avversario. Spissu (24 punti con 7/13 dal campo 8 assist) è l’autentico trascinatore della Dinamo che prova a rimanere in tutti i modi attaccata al match. La squadra del Poz (che chiuderà con il 44% dal campo) ha un sussulto con le giocate di Bilan (26 punti con 10/20 dal campo e 9 rimbalzi), i tentativi di Happ (9 punti con 3/7) e le magie del mancino con la maglia numero 0, ma Saragozza trova risorse da tutti, nonostante la serata assente del go to guy Brussino: Wiley è micidiale atleticamente (13 punti con 6/8 e 3 stoppate per l’ex Gran Canaria), Benzing è il collante imprescindibile (5 rimbalzi, 5 assist e +14 con lui in campo).

LE FOTO DEL MATCH: https://www.instagram.com/dinamo_sassari/?hl=it

L’approccio dopo l’intervallo è simile a quello con Venezia, la Dinamo ci prova in tutte le maniere, Poz parte con Happ e Bilan insieme, Sassari si sbuccia le ginocchia in difesa, aggredisce l’avversario ma Hernandez pesca due situazioni chiavi per fare il break: la prima con la staffetta stile battaglia di San Miguel e Garcia a turno su Spissu (con Ennis in panchina), poi con la condivisione e la pazienza in attacco (record assoluto BCL con 27 assist) che frutta un pazzesco 17/32 da 3p (numero di triple eguagliato a pari merito con Burgos) che spaccano la partita. Sulaimon è il grande protagonista dell’allungo iberico (14 punti con 4/6 da 3 punti di cui 11 nella terza frazione), sembra tutto finito al 30’ (55-72).

http://www.championsleague.basketball/20-21/game/0203/Dinamo-Sassari-Cas...

I primi 5’ dell’ultimo quarto sono da autentico libro cuore per il Banco che senza energia e rotazioni e sotto di 17 riesce a trovare ancora la forza per provare un’incredibile rimonta, Bilan mette alle corde Harris da numero 5, Spissu (primo giocatore della stagione sopra in più partite a 20 punti, 5 rimbalzi e 5 assist) spinge sull’acceleratore, Burnell (8 punti, 11 rimbalzi, 7 assist) ha lo sprazzo più bello del match, la Dinamo ci crede veramente, ma il rigore sbagliato dal centro croato in contropiede e la grandinata successiva di triple di Saragozza (che ha vinto 12 partite su 13 segnando più di 85 punti) dicono che il match non ha più storia. La difesa dentro l’area del Casademont con i propri lunghi, la partita di Barreiro (chiude con 25 punti 6/6 da 3 punti e 8/9 dal campo) e la staffetta difensiva su Spissu sono le chiavi di un confronto che Sassari ha giocato purtroppo in maniera impari

LE DICHIARAZIONI DEL POZ https://www.dinamobasket.com/it/blog/%E2%80%9C-volte-bisogna-semplicemen...

Dinamo Banco di Sardegna | Sardegna | Basketball Champions League | Stefano Sardara | Gianmarco Pozzecco | Marco Spissu