Alle 12 giganti in campo a Treviso

Alle 12 giganti in campo a Treviso

Al Palaverde il lunch match della 11°giornata di ritorno del campionato LBA

Concluso il tour de force continentale e salutata la Basketball Champions League, la Dinamo Banco di Sardegna è pronta a buttarsi nel campionato LBA: ad attendere Marco Spissu e compagni una volata di sette partite in 22 giorni per chiudere la regular season.

Alle 12, al Palaverde, sarà alzata la palla a due del lunch match della 11°giornata di ritorno: i giganti biancoblu affrontano una delle squadre più in forma del campionato, la Treviso di coach Menetti e dell’ex David Logan che ha una striscia di cinque vittorie consecutive. Gli isolani vogliono invece cancellare la sconfitta con Bologna di sabato scorso, ritrovano il sorriso in campionato:

“Affrontiamo Treviso, una squadra in ritmo che ha fatto bene nelle ultime uscite e che sta esprimendo una buona pallacanestro _ha commentato l’assistant Edoardo Casalone all’antivigilia_. Noi abbiamo bisogno e voglia di tornare a vincere dopo la partita opaca di sabato scorso, dettata anche dalla stanchezza e un po’ di flessione che ci può stare in questo momento soprattutto dei giocatori che sono stati fuori per infortuni e Covid. I ragazzi hanno grande voglia di tornare allo stato di forma e andremo su un campo difficile per provare a esprimere la nostra pallacanestro”.

Treviso. La Treviso di Max Menetti si presenta nelle mura amiche con una striscia di cinque vittorie consecutive a quota 16 punti, con una sola vittoria ( ma tre partite in più disputate) rispetto alla Dinamo. Squadra molto ostica, i trevigiani sono guidati in cabina di regia da DeWayne Russell, folletto uscito da Grand Canyon State, negli ultimi due anni protagonista nella BBL tedesca con Crailsheim, giocatore che si può accendere in qualsiasi momento, playmaker di talento con punti nelle mani che sa come coinvolgere i compagni; ad iniziare dal professor David Logan, ex amatissimo dai tifosi della Dinamo, che a suon di prestazioni continua ad allontanare il suo fine carriera, 18.5 i punti di media per il quasi trentottenne di Chicago. La chiave di volta dello step di Treviso è stato l’ingaggio del polacco Michal Sokolowski: alla prima esperienza fuori dal proprio paese, dopo aver giocato 7 campionati in patria, Sokoloski viaggia a 13.7 punti e 4.5 rimbalzi. Occhio poi all’energia sotto canestro dell’ex Orzinuovi in A2 Christian Mekowulu, nigeriano uscito da Tennessee State, affiancato da uno tra gli italiani emergenti che hanno conquistato la Nazionale: l’ex Cremona Akele, ala dalla doppia dimensione. I due lunghi Giovanni Vildera e Matteo Chillo sono i pretoriani che escono dalla panchina e garantiscono a Menetti muscoli ed energia, mentre Matteo Imbrò sul perimetro cambia play e guardia. L’ultimo arrivato in casa TVB è l’ex Trento Trenton Lockett, approdato in veneto dopo le esperienze in Spagna, Russia e Israele.

Dinamo Tv. Come di consueto Dinamo Tv racconterà tutte le sfide della Dinamo 2020-2021: l’appuntamento a partire dal prepartita è su dinamobasket.com e sulla pagina ufficiale Facebook Dinamo Sassari. Interviste, approfondimenti e web social cronaca accompagneranno tifosi e appassionati in occasione di tutte le partite del Banco.

Sassari, 11 aprile 2021

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna