Da Santa Fe alla Sardegna: delegazione argentina al PalaSerradimigni

Da Santa Fe alla Sardegna: delegazione argentina al PalaSerradimigni

In occasione della sfida Krasnoyarsk un gruppo di ragazzi argentini, in Sardegna per un periodo di scambio interculturale a Macomer, ha assistito al match di BCL

Lo sport come metafora di vita, delle regole del vivere civile ma anche come ponte tra nazioni diverse. Grazie alle intense collaborazioni che vedono la Dinamo Banco di Sardegna protagonista insieme all’Università di Sassari e ai numerosi istituti della provincia le sfide di coppa sono diventate un vero rendez vous nel segno della multietnicità e dello scambio culturale, atteso con emozione dai numerosi studenti stranieri che hanno scelto Sassari e la Sardegna come meta per un periodo di studio all’estero.

Delegazione argentina al PalaSerradimigni. Mercoledì scorso, in occasione del Game 14 di Basketball Champions League tra la Dinamo e la squadra russa dell’Enisey Krasnoyarsk, oltre alla folta delegazione di studenti Erasmus, un gruppo di ospiti speciali ha assistito al match di coppa. Si tratta di una delegazione di ragazzi argentini, provenienti da Santa Fe, ospiti per un mese a Macomer. Il gruppo di studenti, tutti di un’età compresa tra i 16 e i 18 anni, ha partecipato con trasporto alla sfida di BCL, insieme a due classi dell’Istituto superiore di Macomer. Quasi un anno fa è partito il gemellaggio tra Santa Fe de la Vera Cruz e Macomer: da allora si è sviluppato un vero progetto di interscambio tra il capoluogo dell’omonima provincia argentina e della cittadina del nuorese.

“Staremo qui un mese per imparare al meglio la lingua e vivere un’esperienza all’estero _racconta Juan, il più spigliato del gruppo e quello arrivato prima di tutti in Sardegna_ ci stiamo divertendo molto e stiamo scoprendo tantissime cose su quest’isola. Credo che argentini e sardi siano molto simili: popoli solari e aperti, molto ospitali”.

Per qualcuno quella al PalaSerradimigni è stata la prima partita di basket vista dal vivo: “Non avevo mai assistito a una partita di basket: tra noi ci sono molti appassionati, che seguono la TNA, la Liga Argentina, ma per me è la prima volta. C’è un’atmosfera elettrizzante!”

 

Sassari, 10 febbraio 2018

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna