Dinamo e Eye Sport insieme fino al 2025

Dinamo e Eye Sport insieme fino al 2025

Il presidente Stefano Sardara ha incontrato questa mattina i media locali nella Club House societaria per un importante annuncio:"Oggi parleremo di tanti argomenti ma l’argomento principe è sicuramente l'estensione del contratto fino al 2025 con Eye Sport. E' un rinnovo per noi molto importante, proseguiamo un percorso tecnico iniziato nel 2010, un rapporto che raggiungerà i quindici anni. Credo che sia stato un percorso molto bello per tutti perché abbiamo realizzato, non solo dal punto di vista estetico ma anche tecnico, una serie di prodotti che hanno avuto successo a livello sia nazionale che internazionale come ad esempio la maglia Final Eight utilizzata a Firenze lo scorso febbraio". Ad affiancare in conferenza stampa il numero uno biancoblu, Alessandro Ariu, CEO dello sponsor tecnico:"Ci fa molto piacere aver rinnovato questa partnership, la cosa più bella è che il contratto è stato firmato nel gennaio scorso in un momento difficile sul campo per la squadra. Siamo orgogliosi dell’investimento in una società che va al di là del semplice gioco come recita il suo slogan, abbiamo allineato il nostro percorso di crescita con quello della Dinamo, la scorsa stagione siamo stati nel basket italiano la seconda azienda per esposizione mediatica dopo Armani. Ogni anno è molto bello rinnovarsi e far qualcosa di nuovo, staremo sempre vicini alla società, siamo tra i primi tifosi, speriamo di essere sempre apprezzati e dare una mano alla società per raggiungere gli obiettivi che si prefigge”.

 

Un presidente Sardara che si è poi dedicato alle domande dei giornalisti e ha spaziato su vari argomenti, a partire da quello più caldo, il mercato:"Di sicuro ovviamente ancora non c'è niente, noi ci stiamo provando anche con quelli con cui è praticamente impossibile rinnovare. Altri, anche di fronte a richieste importanti, siamo fiduciosi che vorranno e sceglieranno Sassari, non voglio spoilerare il lavoro di coach e gm ma stiamo lavorando su Polonara sicuramente. Il presidente nel mercato ha la parte più noiosa e cioè quella di trovare risorse economiche ma non ho mai messo bocca sulle scelte di alcun giocatore". Domani sarà già tempo di pensare alla Basketball Champions League, con il sorteggio dei gironi di regular season alle 11, per la Dinamo Banco di Sardegna sarà un ritorno nella competizione europea:"L'accordo di 3 anni più due è una scaletta anno per anno, ovviamente conterà anche la posizione di classifica ma siamo sicuri che per i prossimi tre anni noi giocheremo in BCL. Ormai la differenza con l'Eurocup è legata a quelle due tre squadre che utilizzano l’Eurocup per arrivare in Eurolega e tendenzialmente sono più strutturate ma la Basketball Champions League ha dimostrato ampiamente il suo valore e il livello delle squadre". Infine un occhio al futuro, non solo sul campo:"Son stato convocato dal nuovo sindaco e andrò da lui appena uscirò da qua. Non so cosa succederà sul fronte palazzetto ma non vi nascondo che stiamo parlando con altri partner per provare a creare una "Casa Dinamo Banco di Sardegna" che ci consenta di allenarci e fare tutte le attività settimanali altrove per poi presentarci al palazzetto solo la domenica per giocare", e qualche anticipazione sulla preseason:"Passeremo il precampionato ancora una volta in giro per la Sardegna, anche Torino farà la preparazione qui sull’Isola, avremo la novità di un'amichevole ad Oristano ma non posso però anticiparvi altro".

 

Guarda il video della conferenza stampa:

 

Sassari, 3 luglio 2019
Ufficio Stampa
Dinamo Banco di Sardegna