Dinamo in riserva, Brescia porta a casa il posticipo

Dinamo in riserva, Brescia porta a casa il posticipo

Sconfitta casalinga della Dinamo che cede 65-76 alla compagine lombarda

Serata no al PalaSerradimigni: dopo un buon approccio la Dinamo Banco di Sardegna soffre l’aggressività della Pallacanestro Brescia che dopo un primo quarto in equilibrio (17-18) piazza un parziale nella seconda frazione toccando il +12 (32-40). Dopo un rientro in campo di intensità nel secondo tempo gli uomini di coach Cavina  soffrono ancora gli strappi della compagine lombarda e dopo essersi riportati sul 41 pari cede fino al-16. Non riesce a riprendersi l’inerzia il Banco che cede 65-76.

Starting five biancoblu con Clemmons, Gentile, Bendzius, Battle e Mekowulu. Brescia risponde con Gabriel, Mitrou-Long, Della Valle, Burns e Moss. Gli ospiti aprono le danze con un break di 4-0 firmato Burns-Mitrou-Long, Bendzius infila i primi punti dei giganti ma Mitrou-Long allunga per i lombardi sul 2-6. La bomba di Gentile riporta il Banco a -1, Moss risponde dall’arco. Clemmons infila i primi punti personali, Burns sigla il +3 ma Logan riporta i suoi a un possesso. 2+1 di Moore, Bendzius si sblocca dai 6,75 ma il contropiede di Moore dice 12-16. Seconda tripla di fila per Benji, rubata di Mekowulu che inchioda la bimane del sorpasso. Risponde colpo su colpo Brescia che con il runner di Mitrou-Long (6 pt) chiude la prima frazione 17-18. L’americano di Brescia apre il secondo quarto per l’allungo, parziale firmato da Christian Mekowulu che con 5 punti firma il controsorpasso. È testa a testa tra le due squadre, Brescia trova il vantaggio con i liberi di Della Valle a monetizzare il secondo fallo di Gentile. Gabriel, Mitrou-Long e Della Valle allungano il break fino a 10-0: la tripla dell’ex Reggio Emilia 26-37. Treier ferma l’emorragia con il canestro in contropiede, il fallo in attacco di Mitrou Long rimediato in difesa e il tiro dai 6 metri che vale il -7. Clemmons a cronometro fermo accorcia fino a -5. Timeout Brescia: gli uomini di coach Magro escono bene e con la tripla di Moss chiudono il primo tempo sul 32-40.  Partenza di energia del Banco che nel secondo tempo infila un break di 9-1 che dice 41 pari: gli uomini di coach Cavina puniscono con Bendzius e Burnell, la difesa biancoblu si inasprisce e Brescia infila un solo punto nei primi 4’30’’. I lombardi però si riprendono l’inerzia con un break di 16-2 che dice +14 (43-57). Timeout Dinamo: Brescia dilaga e la Dinamo è in burnout. Al 30’ il tabellone dice 46-62.  L’ultimo quarto si apre con il parziale di 6-0 della Dinamo che accorcia le distanze con Treier, Logan e Mekowulu. Della Valle ferma l’emorragia con la tripla di tabe, risponde Gentile con il piazzato in angolo ed è -10 (55-65). Gli ospiti rosicchiano altri 3 punti, gli isolani si riportano a -10 con la tripla di Logan a 3’ dalla fine ma c’è l’antisportivo comminato a Jason Burnell. Si spengono le speranze di rimonta del Banco, finisce 65-76.

 

Dinamo Banco di Sardegna – Brescia 65-76

Parziali: 17-18; 15-22; 14-22; 19-14

Progressivi: 17-18; 32-40; 46-62; 65-76

Dinamo. Sanna, Logan 11, Clemmons 4, Gandini, Treier 6, Burnell 7, Bendzius 16, Mekowulu 10, Gentile 8, Battle 3, Diop,  Borra . All. Demis Cavina

Assist:Gentile (5) -  Rimbalzi: Mekowulu, Gentile (8)

Brescia. Gabriel 6, Moore 8, MitrouLong 17, Petrucelli 2, Della Valle 21, Eboua, Parrillo, Cobbins 7, Burns 7, Laquintana, Rodella, Moss. All. Alessandro Magro

Sassari,  24 ottobre 2021

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna