Finals Fiba Europe Cup: domani appuntamento con la storia

Finals Fiba Europe Cup: domani appuntamento con la storia

Gli uomini di coach Pozzecco affrontano S. Oliver Würzburg nella sfida di andata della storica finale continentale

È stata una Pasquetta di lavoro quella della Dinamo Banco di Sardegna che ieri è tornata in palestra per preparare il prossimo, importante, obiettivo: domani alle 20:30 sarà alzata la palla a due della storica Finals di Fiba Europe Cup e l’entusiasmo in casa biancoblu è alle stelle. Per la prima volta nei suoi cinquantanove anni di storia, con l’anniversario della fondazione del club che ricorre oggi, il Banco disputerà una finale continentale: il coronamento di un cammino iniziato otto anni fa nella ribalta europea con il prestigioso compito di rappresentare la Sardegna nelle più importanti piazze cestistiche continentali. Domani al PalaSerradimigni sarà una festa a tinte biancoverde per celebrare il punto più alto del club di via Roma in Europa: il popolo biancoblu si prepara a spingere con tutte le sue forze i giganti allenati da coach Gianmarco Pozzecco verso un sogno. Come in tutti i playoff la formula sarà andata e ritorno: l’appuntamento con la sfida di ritorno che consegnerà la coppa è fissato mercoledì prossimo, 1° maggio, a Wurzburg.

Questa mattina i tifosi si sono messi in fila all’alba in attesa dell’apertura della biglietteria: il popolo biancoverde ha risposto presente con entusiasmo a questo imperdibile appuntamento con la storia e si preannuncia un PalaSerradimigni sold out.

S.Oliver Wurzburg. La formazione tedesca si prepara ad affrontare la prima finale continentale della sua storia, esattamente come il Banco di Sardegna: Wurzburg inoltre è alla prima partecipazione assoluta ai playoff di una competizione continentale. Fondato nel 1920 il club fa parte di una polisportiva conosciuta fino al 2001 con il nome D.K. Wirzburg. Rifondata nel 2007, la squadra è diventata famosa perché è stato il primo club in cui abbia giocato Dirk Nowitzki, campione Nba dei Dallas Mavericks che poche settimane fa ha annunciato il suo ritiro dal basket giocato. In questa stagione il S. Oliver ha disputato la regular season di Fiba Europe Cup chiudendo al primo posto del gruppo A con 4 vittorie e 2 sconfitte. Gli uomini di coach Denis Wuchener hanno disputato un Second Round impeccabile con 6 vittorie in altrettante sfide disputate nel gruppo I: il cammino nei playoff si è aperto con la sfida con Avtodor Saratov, avversari del Round of 16, mentre ai quarti hanno incontrato la formazione danese dei Bekken Bears. In semifinale i biancorossi hanno eliminato la Pallacanestro Varese vincendo con autorità sul campo lombardo (+23) e chiudendo anche la sfida di ritorno con una vittoria. Il roster è un mix di giocatori nazionali e statunitensi che sposa esperienza e duttilità: tra le file tedesche troviamo l’ex Dinamo Gabriel Olaseni, in Sardegna nella stagione 2016-2017. I principali terminali offensivi di Wurzburg sono il play-guardia americano Jordan Hulls, che viaggia con una media di 15.1 punti e 3.8 assist con 16.3 efficiency a gara, e l’ala Devin Oliver, fattore in attacco (13.0 ppg) e a rimbalzo (5.6 rbpg). L’ex Dinamo Olaseni dà un ottimo contributo a rimbalzo con 6.2 rimbalzi catturati a partita; tra i sorvegliari speciali anche Xavier Cooks e Cameron Wells.

Biglietteria. È partita questa mattina alle 9:30 la vendita libera dei posti su cui non è stata esercitata la prelazione; la biglietteria dello Store domani seguirà orario continuato dalle 10 fino all'inizio del match.

Sassari, 23 aprile 2019

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna