I giganti in palestra in vista del lunch match

I giganti in palestra in vista del lunch match

Il Banco di Sardegna al lavoro per preparare la sfida con Cremona valida per la 5° giornata di ritorno del campionato LBA

La Dinamo Banco di Sardegna è già tornata in palestra in vista del prossimo impegno di campionato. Con la pausa per i Fiba World Cup Qualifiers i giganti biancoblu sono tornati a lavorare sotto gli ordini di coach Gianmarco Pozzecco, carichi dopo la cavalcata alla PosteMobile Final Eight di Firenze e consapevoli che è il momento di dare il massimo per trovare la quadratura e l’identità. Domenica prossimo coach Pozzecco farà il suo debutto in panchina nelle mura del PalaSerradimigni: la sfida è con la neo vincitrice della Coppa Italia, la Vanoli Cremona, in un affascinante duello tra passato e presente biancoblu con coach Meo Sacchetti e Travis Diener nelle file della squadra lombarda. Appuntamento domenica, 3 marzo, alle 12 al Palazzetto.

Vanoli Cremona. Dopo la tranquilla salvezza ottenuta con largo anticipo, la corsa fino alla semifinale di Coppa Italia e i quarti di finale dei playoff disputati nella passata stagione, la società lombarda è partita dalle conferme della pattuglia italiana. In panchina c’è coach Meo Sacchetti mentre i gradi di capitano sono affidati all’ex biancoblu Travis Diener: insieme a TD dallo scorso anno ci sono il playmaker classe 1993 Michele Ruzzier, l’ala Giulio Gazzotti e Giampaolo Ricci. Nello spot di guardia è arrivato l’americano Tre Demps, proveniente dalla squadra belga del Belfius Mons-Hannaut, dal campionato israeliano è arrivata l’ala Drew Crawford, lo scorso anno in forze al Maccabi Rishon LeZion con una media di 16.4 punti e 4.8 rimbalzi. L’ala forte è il rookie Peyton Aldridge, classe 1995 proveniente dalla Davidson University: sotto le plance c’è il sudanese Mangok Mathiang, al debutto nel campionato italiano. A novembre è arrivato l’ex Capo d’Orlando Vojislav Stojanovic. La squadra lombarda è fresca di vittoria della Coppa Italia, conquistata nella Final Eight di Firenze grazie a una cavalcata che ha portato gli uomini di coach Sacchetti a battere prima Varese poi le V nere e infine conquistare la coppa nell’inedita finale con Brindisi.

Sassari, 23 febbraio 2019

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna