La Dinamo saluta la Supercoppa

La Dinamo saluta la Supercoppa

I giganti cedono 76-66 all’Happy Casa Brindisi

Finisce l’avventura della Dinamo nella Discovery+ Supercoppa 2021: i ragazzi di coach Demis Cavina, a Bologna senza Jacopo Borra rimasto in Sardegna e con Ousmane Diop ancora fermo ai box, cedono all’Happy Casa Brindisi. Dopo un avvio contratto David Logan e compagni chiudono il primo temppo sotto di 9, sul 34-25, pagando le assenze e le basse percentuali al tiro. Al rientro dall’intervallo lungo i giganti approcciano bene e grazie un extra sforzo condotto dal Professore insieme a Bendzius e Clemmons firmano rimonta e sorpasso. Brindisi però si riprende l’inerzia e, nonostante un onnipresente Jason Burnell, a segno con 12 punti, 6 rimbalzi e 5 assist, mette in cassaforte la vittoria e stacca il biglietto per la semifinale.

Rotazioni ridotte in casa dinamo con Jacopo Borra che è rimasto in Sardegna dopo una botta subita in allenamento, coach Demis Cavina manda in campo il classico quintetto con Clemmons, Burnell, Bendzius, Gentile e Mekowulu. Coach Vitucci risponde con Adrian, J.Perkins, Visconti, Gaspardo e N. Perkis. Avvio contratto per entrambe le squadre: a rompere il ghiaccio è Perkins mentre il primo canestro del Banco arriva dopo oltre 2’ con Mekowulu. Visconti firma il primo allungo pugliese sul 9-4, mentre due falli sanzionati al centro isolano mettono nei guai coach Cavina. Impatto deciso di Logan sul match: l’ex Treviso mette subito 5 punti che riportano a contatto la Dinamo. Battle e Burnell riportano i sassaresi a -1, Brindisi ricaccia indietro con Chappell e dopo 10’ è 18-14.La coppia Redivo-Chappel trascina l’Happy Casa sul +9, Clemmons prova a condurre la Dinamo con 5 punti che accorciano le distanze: Bendzius si unisce alla causa e il lituano scrive il -4. Nick Perkins, a segno con 13 punti nei primi 20’, monetizza i falli di Treier e alla seconda sirena il tabellone dice 34-25. Al rientro dall’intervallo lungo gli uomini di coach Demis Cavina impattano bene sul match e con una faccia diversa: i giganti costruiscono la rimonta ritrovando con continuità il canestro grazie a Clemmons, primo a portarsi in doppia cifra, Logan (11) e Bendzius dall’arco. Con un parziale di 15-6 mette la testa avanti con il canestro di Bendzius del 45-46. I sassaresi si portano sul +3, ma la reazione di Brindisi non si fa attendere. Parziale di 7-0 degli uomini di Vitucci che chiudono la terza frazione avanti di 4 (52-48). Brindisi allunga il vantaggio con Redivo, Zanelli, Adrien e Udom ed è +8 Happy Casa (58-50). Timeout Dinamo. Mekowulu fa 2/4 in lunetta, ma il quinto fallo confina il centro nigeriano in lunetta: Brindisi ringrazia e scrive il massimo vantaggio sul +11 (63-52). La Dinamo però non si perde d’animo e risale la china con Logan e Bendzius, ma i pugliesi restano in controllo sul +8 all’ultimo giro di cronometro (72-64). La Dinamo non riesce a prendersi l’inerzia e la sfida finisce 76-66.

New Basket Brindisi - Dinamo Banco di Sardegna 76-66

Parziali: 18-14; 16-11; 18-23; 24-11.

Progressivi: 18-14; 34-25; 52-48; 76-66.

Brindisi.  Carter, Adrian 5, J. Perkins 5, Zanelli 6, Visconti 7, Gaspardo 11, Redivo 10, Guido, Chappell 8, Udom 3, N. Perkins 21. All. Francesco Vitucci

Assist: J. Perkins 3- Rimbalzi:  N. Perkins (10)

 

Dinamo. Logan 16, Clemmons 12, Gandini, Devecchi , Treier , Chessa, Burnell 12, Bendzius 16, Mekowulu 7, Gentile , Battle 2, Borra . All. Demis Cavina

Assist: Burnell (5) -  Rimbalzi:  Bendzius e Burnell (6)

 

Sassari, 18 settembre 2021

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna