A Marco Spissu il premio Reverberi 2020

A Marco Spissu il premio Reverberi 2020

Un 2019 da incorniciare per Marco Spissu, l'ottima annata del play sassarese non è passata inosservata agli addetti ai lavori. La giuria degli "Oscar del Basket", riunitasi questa mattina nel Comune di Quattro Castella, ha votato Spissu come miglior giocatore italiano della passata stagione. Il prestigioso Premio Reverberi, giunto alla 34ª edizione, sarà consegnato il prossimo 17 febbraio 2020. Premiati anche Elisa Penna (Reyer Venezia) come miglior giocatrice, il coach della Fortitudo Bologna Antimo Martino, l’arbitro Maurizio Biggi, il proprietario della Virtus Bologna Massimo Zanetti (premio Personaggio), il presidente di Treviso Basket Paolo Vazzoler (premio alla carriera), il presidente regionale della Fip Emilia Romagna Stefano Tedeschi (Contributo al basket), il giornalista Claudio Pea, l’emittente Sportitalia (premio Speciale) e Giorgio Bertani presidente della Bmr Scandiano (premio Piccinini).

Premio Reverberi. I premi, istituiti nel 1985 in onore e ricordo del grande arbitro reggiano Pietro Reverberi e chiamati anche “Oscar del Basket”, vengono conferiti dal Comune di Quattro Castella in collaborazione con Legabasket e Fip. Una giuria composta da giornalisti specializzati e da esponenti del mondo istituzionale cestistico italiano assegnano i premi a giocatori, dirigenti, arbitri, società e personaggi del mondo della palla a spicchi ritenuti meritevoli. L’iniziativa è riconosciuta come l’unica manifestazione in Italia che premia tutte le categoria operanti nel mondo della pallacanestro. Nel 2013 il presidente Stefano Sardara venne nominato personaggio dell'anno dopo la prima stagione da numero uno del club, tre anni dopo nel 2016 ad essere premiato nella categoria "premio Speciale" fu il main sponsor Banco di Sardegna, quale sponsor più longevo del basket italiano. Nel 2001 Gianmarco Pozzecco, all'epoca giocatore della Metis Varese, ottenne lo stesso riconoscimento attribuito quest'oggi a Marco Spissu.

 

Sassari, 15 novembre 2019
Ufficio Stampa
Dinamo Banco di Sardegna