"Orgoglio e rabbia"

"Orgoglio e rabbia"

“Quando sei arrabbiato dopo una partita straordinaria giocata contro la Virtus Bologna significa che veramente hai dato tutto quello che avevi, facendo il tuo massimo”

Antonello Restivo, coach delle Women, non nasconde il rimpianto della prima sconfitta casalinga della stagione, ma riconosce una prestazione pazzesca delle sue ragazze che non hanno mai mollato e hanno ribattuto colpo su colpo alla Virtus

“Sapevamo che sarebbe stata difficile, Maggie è stata straordinaria, non doveva giocare, è venuta tre ore prima della partita, ha fatto 40 minuti come un guerriero, peccato solo nel finale aver avuto la possibilità di portarla a casa e non esserci riusciti”

La Dinamo ha chiuso con 27/27 dalla lunetta che rappresenta record per le Women 22 assist e 104 di valutazione

“Abbiamo fatto di tutto per metterle in difficoltà, è stato uno spettacolo davanti ad un pubblico straordinario che ha capito lo sforzo di tutte le ragazze, abbiamo fatto molto bene, non è un punto di arrivo, ma sono convinto che sia la strada giusta per fare ancora meglio”

Gli fa eco Giulia Moroni, che ha quasi gli occhi lucidi dal dispiacere, ma che è consapevole della partita che hanno giocato lei e le sue compagne

“Sono orgogliosa delle mie compagne, abbiamo veramente fatto una partita eccezionale, di cuore, di carattere e di qualità, io guardo partita per partita, loro sono fortissime, ma oggi se la sono dovuta meritare fino all’ultimo, ci è mancato il guizzo, ma è stato un match spettacolare e penso giocato nel migliore dei modi”

Moroni 10 punti 4/9 dal campo 4 assist 11 di valutazione

“Non guardo mai al passato, di quella che ero prima dell’infortunio, sono contenta di come sto lavorando, di come sto crescendo, ma per natura non mi sento mai arrivata né appagata, sono sicura che abbiamo margini per fare uno step ulteriore, oggi abbiamo dimostrato di essere una squadra vera, che ha due punte ma anche delle compagne intorno pronte a mettere il proprio mattoncino”

L’ha scampata coach Lino Lardo, che ringrazia come sempre il pubblico di Sassari per gli applausi e ci tiene a rendere merito alle avversarie

“Complimenti alla Dinamo, grandissima partita, non sapevamo cosa aspettarci dopo la sosta, abbiamo ritrovato confidenza con il campo e Hines-Allen dopo l’infortunio che per noi è fondamentale. Oggi mancava anche Barberis che ci mette molto energia e sono state importanti tutte Cinili, che non abbiamo avuto nella prima parte di stagione e Tassinari, capitano che ha disputato una partita di grande sacrificio e abnegazione”

Virtus Bologna 113 di valutazione, 15 rimbalzi offensivi, Turner 39 di valutazione, Hynes-Allen MVP

“La vera chiave del match è stata dentro l’area con le nostre due americane e i 15 rimbalzi offensivi, ci hanno permesso di rimanere a galla e di essere un po’ più lucide nel finale”

Sassari,5 febbraio

Ufficio Comunicazione Dinamo Banco di Sardegna