Sfida alle due torri

Sfida alle due torri

Il weekend biancoblu nel segno della sfida con Bologna: domani il match tra Dinamo Woman e Virtus, domenica lunch match LBA con la Fortitudo

La Dinamo Banco di Sardegna si prepara a un week end nel segno della sfida alle due torri: domani la formazione allenata da coach Antonello Restivo affronterà la Virtus nella sfida valida per la 4° giornata della Techfind serie A1. Una prima tra Sassari e Virtus in rosa che è accompagnata, come da tradizione, dalla grande emozione delle prime volte: le Vu nere di coach Serventi arrivano in Sardegna imbattute, in vetta alla classifica della LBF a punteggio pieno. Per Cinzia Arioli e compagne quella con la Virtus rappresenta la classica sfida contro un club blasonato e attrezzato per competere ad alto livello: le sassaresi arrivano dai due stop in trasferta contro San Martino di Lupari e Ragusa e sicuramente la voglia di riscatto è alta. Per poter crescere sul campo la ricetta di coach Restivo ha due capisaldi: intensità e concentrazione, caratteristiche fondamentali per poter disputare per quaranta minuti un match alla pari contro una delle candidate al titolo, provando a mettere qualche sassolino negli ingranaggi della Virtus.

Domenica invece a calcare il parquet del PalaSerradimigni per il lunch match della LBA sarà invece la Fortitudo Bologna, squadra profondamente rinnovata a partire dalla panchina dove è arrivato coach Meo Sacchetti. Il roster è un mix di giocatori esperti capitanati dagli italiani Pietro Aradori, Stefano Mancinelli e Matteo Fantinelli, cui si sono uniti stranieri talentuosi ed esperti. Come l’Mvp Adrian Banks, giocatore dall’alto coefficiente offensivo e profondo conoscitore del campionato italiano in cui milita ormai da sette stagioni, il talentuoso centro classe 1996 Ethan Happ, che ha ritrovato coach Sacchetti suo tecnico a Cremona, e l’ex Pesaro Leonardo Totè  mentre sono al debutto in Italia dopo il cammino collegiale e l’esperienza in G-League Todd Whiters, ala statunitense, e Ta’Shaun Fletcher, lo scorso anno in Finlandia nella prima esperienza da pro. Per i ragazzi di coach Gianmarco Pozzecco la sfida con la Effe rappresenta l’opportunità, dopo la vittoria a Roma, di ritrovare il successo nelle mura amiche dopo lo stop con Trieste. Coach Pozzecco anche in conferenza stampa sottolineato come proceda il cammino dei suoi ragazzi per acquisire un’identità definita che permetta alla squadra di fare lo step in avanti, oltre le difficoltà e le assenze.

Un weekend dall’alto tasso di competitività che Dinamo Tv racconterà a tifosi e appassionati: un weekend nel segno dell’attacco alle due torri di Basket City.

 

Sassari, 16 ottobre 2020

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna