Women, una guerriera dentro l'area

Women, una guerriera dentro l'area

Le Dinamo Women comunicano di aver firmato Sara Toffolo, ala di 182 cm classe 2000, nella passata stagione a Moncalieri, con cui ha conquistato una bellissima salvezza, risultando decisiva nella serie con Broni.

 

LA CARRIERA

 

Esordisce giovanissima a 16 anni a Marghera in A2, con cui conquista il titolo di miglior giovane del campionato. Bienno successivo da grandissima protagonista dove viaggia ad oltre 18 punti di media con più di 13 rimbalzi, dominando nel pitturato. Come per Ciavarella, la sua crescita da pro passa per San Martino, primo anno di adattamento tra A2 e massimo campionato, per poi entrare in pianta stabile con le lupe in A1, dove chiude la stagione con oltre 5 punti e 4 rimbalzi di media. Nell’ultima stagione Toffolo ha contribuito alla salvezza di Moncalieri, firmando una straordinaria prestazione nella serie con Broni (gara 1 da 17 punti e 12 rimbalzi) e dimostrando di essere giocatrice con potenziale. Ha terminato il campionato con 6.1 punti e 5.2 rimbalzi di media con il 52% da due punti.

 

LA NAZIONALE

 

Sara Toffolo ha sempre fatto parte di tutte le rappresentative giovanili, elemento del gruppo che ha conquistato la medaglia d’oro agli europei under 20 di Klatovy, dove le azzurre hanno fatto fuori le fortissime spagnole per poi eliminare Francia in semifinale e Russia in finale.  

 

CARATTERISTICHE

 

La Toffolo è una giocatrice di grande energia e con un eccellente senso del rimbalzo soprattutto offensivo. Ha grossi margini di miglioramento, può ancora crescere tantissimo, ma ha le possibilità di essere un cambio interessante dalla panchina, grazie alla sua duttilità, alla sua capacità di lottare e la sua voglia di fare un salto sia dal punto di visto tecnico che delle responsabilità. La Dinamo si assicura così una giovane che può essere molto preziosa.

 

Sassari, 17 giugno 2022

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna