A Firenze l'abbraccio dei giganti al popolo biancoblu

A Firenze l'abbraccio dei giganti al popolo biancoblu

I tifosi protagonisti della incredibile vittoria di ieri sulla Reyer Venezia

Rimessa della Dinamo con 4’’ sul cronometro: il semigancio di Jack Cooley sigla il sorpasso sassarese, Venezia in corsa supera la metàcampo e lancia la preghiera che però non arriva al ferro. Sul parquet del Mandela Forum di Firenze esplode la gioia della Dinamo Banco di Sardegna che stacca il biglietto della semifinale dopo aver ribaltato la gara dal -20. Dalla panchina Marco Spissu corre sul campo e va a prendersi l’abbraccio del popolo biancoblu, i compagni lo seguono a ruota: sono i ragazzi, le ragazze, gli uomini e le donne che hanno raggiunto Firenze per sostenere i giganti, che hanno colorato il Forum toscano con un copricurva sgargiante blu e argento, che hanno esportato oltre il mare il famoso terzo tempo “Cofani aperti”, che da anni macinano chilometri per seguire le gesta del Banco. Nella buona e nella cattiva sorte. La vittoria è dei giganti sul campo ma è anche la loro che sul -20 non hanno mai smesso di incitare i loro beniamini, non hanno mai smesso di crederci e adesso osannano i giganti come se avessero vinto un Mondiale. In un attimo tutta la squadra, nelle divise special edition che regalano un colpo di colore inequivocabile, è davanti alla tifoseria sassarese: abbracci, sorrisi, urla. È festa. È amore per uno sport meraviglioso e crudele come il basket, in cui tutto può succedere.

In sala stampa ci pensa coach Gianmarco Pozzecco a dare voce alle emozioni che le immagini del Mandela Forum hanno trasmesso: “Rappresentiamo la Sardegna, rendiamo onore alla passione dei nostri tifosi, non solo quelli che oggi erano qui ma anche quelli che ci seguono da casa. Giocare per questa maglia, far parte di questo club, significa rappresentare un’isola intera, un popolo, ed è un valore aggiunto inestimabile”.

A Firenze questa sera ci saranno i giganti in campo, con una maglia che rappresenta la Sardegna, la sua storia e le sue tradizioni, ma ci saranno anche i giganti sugli spalti, emblema -per chi non abbia mai visto una partita al PalaSerradimigni- di tutta la passione del popolo biancoblu.

 

Sassari, 16 febbraio 2019

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna