Le Women resistono un tempo, Tenerife si impone

Le Women resistono un tempo, Tenerife si impone

LE ragazze di coach Antonello Restivo si spengono dopo 20’ alla pari contro la corazzata spagnola: il Game 2 finisce 64-82

Prima sfida casalinga di regular season di EuroCup per le Dinamo Women che, nel Game 2, cedono alla formazione spagnola: dopo 20’ in equilibrio, con le sassaresi trascinate da Jessica Shepard ( 23 pt, 6 rb) nella prima frazione e dalle prestazioni balistiche di Maggie Machine Lucas nella seconda ( 26 pt, 4 rb), le ragazze di coach Restivo subiscono un break di 15-0 al rientro dell’intervallo lungo che condiziona il match. Negli ultimi 10’ il Banco prova a costruire la rimonta ma le spagnole sfruttano il vantaggio conquistato nel terzo quarto e chiudono la pratica.

Da domani le biancoblu torneranno al lavoro per preparare il prossimo impegno di campionato: domenica alle 18 c’è la sfida con Campobasso.

Classico starting five sassarese con Moroni, Orazzo, Lucas, Dell’Olio e Shepard; Tenerife risponde con Davis, TIkvic, Raksanyi, Pina e Ocete. È Jessica Shepard a infilare i primi punti del match, le avversarie si portano subito avanti con Davis e Raksanyi. Le spagnole scrivono un break di 6-0, Moroni in lunetta interrompe il digiuno ma Raksanyi a cronometro fermo firma il raddoppio (6-12). Reazione sassarese con Dell’Olio e la bomba di Maggie Lucas, dopo un avvio con 1/5 al tiro: l’americana riporta le sue a -1. Controbreak delle ospiti, la tripla di Ferrari dice -8 e coach Restivo chiama timeout. Shepard e Moroni tengono le Women a contatto: la tripla piazzata dell’ex Minnesota Lynx chiude la prima frazione 17-23. Il secondo quarto si apre con le due bomba di Lucas che siglano la parità a quota 23: Maggie è una macchina e infila anche la terza tripla del sorpasso. Reazione di Tenerife che firma un parziale di 7 punti. È ancora Machine Gun Maggie a condurre le biancoblu, con 17 punti nella seconda frazione: Tenerife prova a scappare via, ma le sassaresi non ci stanno. Anche Jessica Shepard sale in cattedra: 6 punti e i liberi del capitano Arioli riportano il Banco di Sardegna a -1 con 23’’ sul cronometro. Davis porta Tenerife a +3, il tiro della possibile parità di Shepard si spegne sul ferro. Alla seconda sirena il tabellone dice 42-45. Nel secondo tempo Tenerife vuole chiudere la pratica: le ospiti piazzano un break di 15-0 che gela le padrone di casa. Dopo aver toccato il -18 è Giulia Moroni a sbloccare le biancoblu con 4 punti di fila. Anche Lucas si unisce alla causa, il Banco prova a limitare le spagnole che però conducono 50-66 al 30’. La Dinamo ci mette cuore e grinta negli ultimi 10’: trascinate da Moroni, Shepard e Lucas le Women provano a risalire la china ma Tenerife resta in controllo. Le sassaresi si riportano fino a -11 ma la Davis chiude il match che finisce 64-82.

Dinamo Women – Tenerife 64-83

Parziali: 17-23; 25-22; 8-21; 14-16.

Progressivi: 17-23; 42-45; 50-66; 64-82

Dinamo. Orazzo 1, Dell’Olio 2, Moroni 8, Arioli 2, Patanè , Kozhobashiovska, Shepard 23, Lucas 26, Pertile 2, Fara. All. Antonello Restivo.

Tenerife.Davis 31, Tikvic 5, Montenegro 4, Ferrari 3, Senosiain, Raksanyi 10, San Roman, Olano, Pina 2, Bailey 16, Ocete 10. All. Claudio Garcia Morales

 

Sassari, 21 ottobre 2021

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna