Massimo Bisin alla guida della Dinamo Lab

Massimo Bisin alla guida della Dinamo Lab

Il responsabile tecnico del settore giovanile biancoblu guiderà la formazione in carrozzina

La Dinamo Banco di Sardegna è lieta di annunciare che, nella stagione 2020-2021, sulla panchina della Dinamo Lab siederà Massimo Bisin. Dopo la chiusura anticipata e consensuale del rapporto con il tecnico francese Michel Mensch, a causa dell’emergenza sanitaria e la crescita della curva dei contagi in Italia e in Francia, il club ha pensato all’inserimento di una figura di fiducia che rispondesse a determinate caratteristiche professionali e umane richieste e che conoscesse l’ambiente: “La scelta di Massimo Bisin è stata naturale _commenta il vicepresidente della Dinamo Gianmario Dettori_ un grande professionista che fa già parte della famiglia Dinamo e che conosce bene l’ambiente, avendo allenato Parma prima di tornare in Sardegna. Siamo felici ed entusiasti di iniziare questa nuova stagione per riscattare l’amarezza della conclusione anticipata dello scorso anno. Ci prepariamo ad affrontare un nuovo format del campionato, molto più concentrato, ma sono sicuro che sarà una grande stagione e l’aiuto di Massimo sarà fondamentale nell’accelerare il processo di crescita della Dinamo Lab 2020-2021”.

Massimo Bisin, milanese, classe 1959, comincia la sua carriera nelle giovanili dell'Ebro Milano. Si trasferisce quindi ad Arese dove lavora per cinque anni, sempre nelle giovanili, per poi passare alla guida di Milano3, con cui -dopo la finale nazionale del 1998 contro Livorno di Giacchetti- nel 2000 vince il titolo con il gruppo '83.
Approda quindi a Cantù per due anni 3 finali nazionali, per poi passare alla Aurora Desio con cui rimane per due anni e conquista il terzo posto alle finali nazionali con il gruppo '89-'90.
Nel 2005 è assistente in LegaDue con Tarcisio Vaghi a Castelletto Ticino per poi tornare a Desio dove disputa una nuova finalissima per il titolo italiano con il gruppo ‘93. Nel 2008 è assistente di Andrea Trinchieri a Veroli e nella stagione 2010-2011 viene chiamato da Massimo Cancellieri, sulla panchina di Biella per la Serie A. Nell’estate del 2011 sceglie di occuparsi del settore giovanile biellese affiancando il responsabile Federico Danna, ai primi di luglio del 2012 sostituisce Marco Gandini alla guida del settore giovanile dell’Olimpia Milano. Dopo l'esperienza meneghina arriva la chiamata di Sassari, dove ricopre il ruolo di responsabile tecnico del settore giovanile Dinamo Banco di Sardegna. Nei tre anni sull’isola disputa, da responsabile tecnico tre finali nazionali, e centra la vittoria del primo titolo giovanile del club con lo Scudetto Under18 élite nel 2018. Dopo l'esperienza in Sardegna, nel 2016 si sposta a Parma per occuparsi delle giovanili del Vico Basket Parma: quì guida anche la formazione di basket in carrozzina della serie B, allenando un gruppo straordinario con quell’Alex Rovatti che ritroverà questa stagione nelle file sassaresi. Nell'estate del 2018 si trasferisce a Tortona con l'incarico di responsabile tecnico del settore giovanile. Nel maggio del 2019 una gradita e inaspettata chiamata della Dinamo riporta a Sassari dove ricopre ancora l’incarico di responsabile tecnico del settore giovanile.

Guarda l'intervista su Dinamo TV:

 

Sassari, 09 dicembre 2020

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna