Basket Blue Day: domani l'Angsa al Palazzetto

Basket Blue Day: domani l'Angsa al Palazzetto

Su tutti i campi della serie A le celebrazioni in vista della Giornata sulla consapevolezza dell’autismo: a Sassari ospite l’Angsa Sassari Onlus

Il PalaSerradimigni si tinge di blu in vista della “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo”, in agenda il 2 aprile: in occasione del Blue Day in tutto il mondo si accenderanno milioni di luci blu per esprimere vicinanza alle famiglie che hanno una persona affetta da autismo. Come ogni anno la Legabasket LBA, con tutte le squadre della serie A, ha accolto con entusiasmo la proposta dall’Associazione Apuania Onlus di patrocinare, promuovere e condividere il 31 marzo in occasione della 9° giornata di ritorno del campionato LBA, il “Basket Blue Day... un canestro per l’autismo”.

Dinamo e Fondazione Dinamo, da sempre sensibili a questa tematica e attivi nel territorio con progetti mirati per sostenere bambini, ragazzi e famiglie colpite da questa problematica, hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa e questa sera, in occasione della sfida di domani con la Virtus Bologna, ospiteranno i ragazzi e le famiglie dell’Angsa Sassari Onlus che calcheranno il parquet prima della palla a due. Durante la partita giocatori, dirigenti e spettatori indosseranno un fiocchetto blu, per manifestare un segno di consapevolezza nei confronti di una sindrome cresciuta di 10 volte negli ultimi 40 anni.

Angsa Sassari Onlus. L’associazione cittadina ha stilato un calendario di eventi che coinvolgono la città e il territorio in vista del 2 aprile, Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, a testimonianza delle numerose attività portate avanti durante l’anno in una instancabile campagna di sensibilizzazione sulla tematica, con l’obiettivo di lavorare per l’inclusione a 360 gradi di bambini e ragazzi. In questo contesto oggi, sabato 30 marzo, si terrà l’iniziativa “Per un calcio inclusivo”, che coinvolge le squadre della Don Bosco Calcio a 5 in campo con i piccoli giocatori insieme ad arbitri, dirigenti e genitori. La società, in collaborazione con l’ANGSA Sassari Onlus, porta avanti dall’ottobre del 2017 un progetto di inclusione di bambini e ragazzi con disturbo dello spettro autistico nel gioco del calcio. Evento clou del programma è l’evento “In piazza per un amico speciale” in agenda il 2 aprile in Piazza d’Italia, cui prenderà parte anche una delegazione della Dinamo Banco di Sardegna e patrocinato dalla Fondazione Dinamo. L’appuntamento è fissato per martedì dalle 10:30 nel salotto della città: all'iniziativa -aperta a tutti- parteciperanno gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado e da quest’anno anche i bambini della scuola dell’infanzia e dei nidi comunali di Sassari e provincia. Sarà una giornata di riflessione ma anche di festa con attività di intrattenimento: l’evento si inserisce nel progetto ad ampio respiro di sensibilizzazione nelle scuole che l’associazione porta avanti da ormai cinque anni e che quest’anno ha come tema “Sguardi inclusivi. Scuola, cinema, autismo”. Dalle 17, al Cityplex Moderno si terrà il convegno “Sguardi inclusivi: raccontiamo l’autismo”; a seguire il doppio appuntamento con la proiezione del film Be Kind, un viaggio all’interno della diversità, di Sabrina Paravicini e Nino Monteleone, in collaborazione con Cinemanchìo (ingresso gratuito).

Sassari, 30 marzo 2019

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna